Matematiche certezze: Un’indagine di Mariani e Crema – M. Masella e R. Ballacchino

Risultati immagini per matematiche certezze

Trama

Una serie di delitti insanguina Torino nei giorni intorno a Ferragosto, rovinando giornate che il commissario Crema sperava tranquille e senza complicazioni. Tutti gli omicidi sembrano opera di un serial killer e si verificano in giorni sempre più ravvicinati: il commissario torinese e la sua squadra si impegnano in una lotta contro il tempo per individuare il colpevole o, almeno, per evitare nuovi delitti. L’obiettivo sembra raggiunto ma quattro anni dopo, a Genova, il commissario Mariani si trova a indagare su un omicidio che presenta singolari analogie con i casi torinesi. Ed è immediata la domanda se le somiglianze sono casuali o nascondono altro. Risolvere il caso genovese aiuterà Crema a raggiungere la matematica certezza di aver individuato correttamente il “suo” assassino?

Voce di Eleonora Zaffino

Recensione a cura di Alessandra Rinaldi

Matematiche certezze” è l’intreccio di due indagini differenti che si svolgono in periodi diversi. I sospetti e le ricerche si mescolano e si sovrappongono dando vita a un giallo trascinante e ben costruito.

La storia, iniziata a Torino, prosegue e la scena si svolge a Genova.

La descrizione della città deserta, il silenzio quasi irreale e il caldo del periodo di ferragosto, rendono vive le immagini e riescono a far percepire al lettore le mille sfumature del capoluogo piemontese.

La seconda parte del poliziesco è ambientata a Genova, alcuni anni dopo, sempre nel periodo di ferragosto. Anche in questo caso la rappresentazione del paesaggio con le stradine e i vicoli verso le montagne o a picco sul mare e i dettagli con cui vengono spiegati i piatti tipici della cucina ligure, affascinano e catturano l’attenzione.

Il commissario Mariani si trova a indagare su un caso di omicidio che ha tante analogie con una serie di delitti avvenuti anni prima a Torino: i cadaveri vengono ritrovati con dei dadi in gola, tutte le vittime sono piuttosto anziane e vivono sole.

Che funzione possono avere i dadi? Vogliono evidenziare la casualità della vita? Oppure vogliono significare che la vita è un gioco? O ancora, servono per “mettere a tacere delle voci”?

E come può essere la voce di una persona? Dolce, flautata, melodiosa ma anche banale, senz’anima, stridula, gracchiante o da incubo.

Due città, due investigatori e tante similitudini.

A Torino il commissario Crema vuole le certezze che non è riuscito a trovare nell’indagine già chiusa in passato.

Le stesse certezze le sta cercando il commissario Mariani, a Genova. Due uomini che non si assomigliano per nulla, ma che amano il loro lavoro e lottano per la verità: per arrivare alla certezza matematica.

Ma la casualità, rappresentata dai dadi,  può essere compatibile con la matematica? Può nascondere una logica?

Un thriller che mette in evidenza la debolezza degli anziani e sottolinea la normalità delle persone, la quotidianità del lavoro. Cosa si può nascondere dietro la consuetudine? Come si può perdere la ragione dietro una  maschera di conformismo?

Indagini che si rincorrono con una narrazione in terza persona a Torino, mentre a Genova, Mariani accompagna il lettore con un racconto in prima persona e mostra i suoi dubbi e le sue imprese con indagini condotte “all’antica”.

Due uomini alla ricerca della verità. Due commissari che provano a individuare evidenze e notizie sicure.

Una trama incalzante, con dialoghi ben definiti e personaggi credibili, per un thriller da leggere e da decifrare: anche se non sempre è possibile raggiungere la “matematica certezza”.

 

 

Dettagli:

  • Genere: Gialli e Thriller
  • Copertina flessibile: 208 pagine
  • Editore: Fratelli Frilli Editore (18 marzo 2019)
  • Collana: Supernoir
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 886943334X4
  • ISBN-13: 978-8869433344

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.