La laguna delle nebbie – Paolo Forcellini

9396716_3854132.jpg

Trama

Una nebbia densa e impenetrabile invade il dedalo delle calli e dei campi veneziani e tra le allegre carnevalate del rigido inverno la città nasconde il peggio di sé: l’inspiegabile scomparsa di alcuni bambini in luoghi diversi. Qual è il filo rosso che collega queste sparizioni? Non c’è alcuna motivazione, nessun segnale evidente, neppure una richiesta di riscatto. E malgrado l’impegno senza sosta del commissario Marco Manente e della sua squadra, sembra impossibile risolvere il mistero. Il clima è tesissimo, la stampa cittadina scaglia contro l’organico del commissariato di San Marco accuse di inefficienza e invettive feroci. Vedere la Polizia brancolare nel buio è più di quanto la gente possa sopportare. Saranno la determinazione e la tenacia del sovrintendente Gennaro Santamaria, appassionato di Sacre scritture e delle vite dei santi, e le felici intuizioni di Manente ad aprire concreti orizzonti. Ci vorranno nove poliziotti sguinzagliati a far compere per una missione molto anomala, trentasei analisi di laboratorio, due complesse ricerche e un’atmosfera carica di suspense perché Venezia possa smascherare il mostro.

Voce di Roberto Roganti

Continua a leggere

Mia o di nessuno – Ugo Mazzotta

71z5sNhuwJL.jpg

 

Trama

Eliana Tommasi è vittima di uno stalker. “Mia o di nessuno” è l’inquietante sms che riceve poco prima di scomparire. La donna si è nascosta volontariamente? È stata rapita o uccisa? E il marito ha forse un ruolo in tutto questo?Sulle tracce dello stalker, e possibile assassino, c’è il vice commissario Pelagia Corsi. In forza al commissariato napoletano del Vomero, Pelagia è un tipo originale, a partire dal nome di battesimo ma non solo: vive con Milky, un piccolo serpente del latte, pratica l’antica arte giapponese del kintsugi, conta istintivamente gli oggetti che la circondano e ne trae auspici, buoni se il numero è dispari. Il caso è complesso, molte sono le false piste e i dettagli fuorvianti ma,grazie alla sua testardaggine e alla sua tendenza all’insubordinazione, il vice commissario Corsi alla fine riuscirà a venirne a capo.

Voce di Dario Brunetti

Continua a leggere