Karima: You Crime 2013 – Vol. tre – Enrico Pandiani

indexTrama di Karima

Il giovane poliziotto Jean-Pierre Mordenti e il più esperto Alain Servandoni, di origini italiane, sono inseparabili colleghi alla Buoncostume di Parigi. Siamo negli anni Novanta e la villelumière, tra omicidi seriali e terrorismo, ribolle di violenza. I flics sono alla ricerca di due prostitute sparite da alcuni giorni, qualcuno potrebbe averle uccise. Per trovarle rischieranno il posto, la pelle, e affronteranno un temibile protettore di nome Bokassa, che si dice una volta abbia mangiato il cuore di un nemico. Questa indagine segnerà la nascita di un amore profondo e di quel fenomenale nucleo di poliziotti che si chiamerà “Les Italiens”.

Trama di Odore di buio

Francesca si trova in una stanza di ospedale, in coma. È stata picchiata a sangue dal marito, l’ennesima volta. Ma adesso le sue condizioni sono gravi, dicono i medici. Dov’è finita sua sorella Magda, che doveva aiutarla a liberarsi del mostro? Non può muoversi, Francesca, può solo ascoltare le voci attorno al suo letto. Che le sveleranno la più cruda delle verità.

Trama di Club suicidio

Si può morire per colpa di una app? È quello di cui viene accusata la MoonRaise, che ha messo in commercio Club Suicidio, un’applicazione che sembra aver causato la morte di sei persone… Toccherà a Viola Zagato indagare sul caso.

Trama di Morire due volte

Borgo San Giorgio è un tranquillo paesino di provincia, fino a quando l’omicidio di una giovane suora uccisa a coltellate lo risveglia dal suo torpore. Sul delitto indagano il commissario Sperti e il collega Mascagni. E quello che scopriranno è che le apparenze portano solo fuori strada…

Recensione

Karima è il terzo dei 4 e-book che partecipano al concorso Youcrime. Si tratta di un contest in cui, ciascun volume, è aperto dal racconto di una grande firma (in questo caso Enrico Pandiani), per poi proporre tre racconti  dei 12 autori emergenti che a colpi di voti raccolti atraverso i social network si sfidano per pubblicare un romanzo inedito con Rizzoli First. In questo volume, i concorrenti sono Christina Anagnos, Federico Negri e Gabriele Santoni.

Karima : Per coloro che non hanno letto la serie a firma di Enrico Pandiani, i nomi di Jean-Pierre Mordenti e Alain Servandoni sono solo  due poliziotti italo-francesi alle prese con un’indagine sulla sparizione di due prostitute. In realtà l racconto non è nient’altro che il prequel, ciò che ha poi portato alla formazione del gruppo Les Italiens, protagonisti di 4 romanzi dell’autore di Torino. Sebbene a Pandiani la formula “racconto” gli stia stretta, Karima contiene sparse qua e là le caratteristiche della sua scrittura, la sua formula cruda, che permette di servire sul piatto storie appetitose, letteralmente divorate dal lettore. Inoltre, i fan della serie, si troveranno di fronte i due protagonisti “alle prime armi”, certamente meno aggressivi e determinati del gruppo di italiani che impazza a Parigi. L’unione, fa la forza! Toni noir, ambientazioni e personaggi dettagliati come sempre. Un’ottimo antipasto, un’invito a procedere nella lettura della serie di Les italiens, di cui, ad oggi, sono stati editi 4 episodi.

Odore di buio – Christina Anagnos. Un racconto dalle tematiche forti nonchè (purtroppo) incredibilmente attuali. Un racconto duro, in cui la storia si sviluppa attraverso le percezioni di ciò che ci circonda. Le riflessioni di una donna in coma dopo le continue violenze del marito sono alternate alla presenza dei segnali acustici fastidiosi, che però ricordano alla protagonista di essere ancora viva. Un viaggio vissuto attraverso i ricordi di chi è in una condizione in cui ha ancora la forza di voler combattere, la volontà che si compia la propria vendetta anche se il fisico lo impedisce. Un racconto intenso, ricco di suspense, in cui si avvertono i particolari, anche quelli non scritti. Non vi lascerà indifferenti.

Club Suicidio – Federico Negri. Racconto originale anche da parte di questo autore, che utilizza applicazioni e social network come protagonisti del suo testo. Un’indagine condotta dalla dottoressa Zangato per chiarire i legami tra morti sospette e applicazioni tecnologiche. Poche pagine in cui troviamo gli elementi classici, per un racconto giallo, che si “travestono” di moderno. Internet, applicazioni per smartphone al posto di telefonate o pedinamenti, non cambiano la sostanza di un’indagine breve (per esigenze di forma narrativa) ma efficace con tanto di colpo di scena finale. Avevo avuto modo di recensire il primo romanzo di questo autore e, nonostante le mie critiche, avevo concluso dicendo che i mezzi non mancavano. Questo racconto, a mio modo di vedere, ne è la dimostrazione.

Morire due volte – Gabriele Santoni. La chiusura dell’ebook è affidata ad una storia classica in tutto e per tutto, con un commissario che sa il fatto suo, accompagnato dal collega più inesperto ma non incapace alle prese con un omicidio in un convento. Il commissario Sperti insieme al suo collega Mascagni spero abbiano solo il loro ingresso in scena attraverso la finestra, ma sono due personaggi maturi e pronti per il loro romanzo. Poche pagine, regalano comunque la tensione e la suspence che un giallo deve dare. Un crescendo emotivo che segue l’evoluzione delle indagini fino al colpo di scena finale. Nel racconto di Santoni c’è tutto, ed è pure ben equilibrato.

Concludendo, credo che tutti racconti contenuti in Karima siano davvero molto validi e, fino al 30 settembre, avrete la possibilità di votare il vostro autore preferito per aiutarlo a vincere. Io la vedo così: La Rizzoli lab si è tolta un peso, lasciando stabilire al pubblico chi è meritevole di una possibilità editoriale. L’ottimo livello di questi tre racconti, suggerirebbe invece di “allargare” i premi anche agli altri partecipanti, non solo al primo, per eviare lo spiacevole effetto “Sanremo” in cui il vincitore è spesso il più popolare, ma il meno efficace. NB non ho idea di chi sia in vantaggio in questo momento nella classifica del concorso e non ho letto gli altri ebook di questa serie, ma, a parer mio, questi a questi tre racconti va fatto un regalo: andrebbero letti.

Votazione : 5/5

Dettagli prodotto

 

  • Dimensioni file: 807 KB
  • Lunghezza stampa: 115
  • Editore: Rizzoli LAB (17 luglio 2013)
  • Prezzo: 1,99 € e-book
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00DW5LC4I

 

Normal
0

14

false
false
false

IT
X-NONE
X-NONE

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Table Normal”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-priority:99;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin-top:0cm;
mso-para-margin-right:0cm;
mso-para-margin-bottom:10.0pt;
mso-para-margin-left:0cm;
line-height:115%;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:11.0pt;
font-family:”Calibri”,”sans-serif”;
mso-ascii-font-family:Calibri;
mso-ascii-theme-font:minor-latin;
mso-hansi-font-family:Calibri;
mso-hansi-theme-font:minor-latin;
mso-bidi-font-family:”Times New Roman”;
mso-bidi-theme-font:minor-bidi;
mso-fareast-language:EN-US;}

Gli autori:

Enrico Pandiani nasce una cinquantina d’anni fa a Torino. Fin dalla più tenera età tiene in mano una matita o un pennarello o un pastello con i quali disegna tutto il giorno. Crescendo questa passione diventa un hobby a tempo pieno e in seguito una professione. Apre nel 1989 uno studio di grafica con un socio. Intanto scrive. Nel 2009 pubblica Les italiens, il primo romanzo della saga dedicata al commissario Mordenti, dopo altri tre libri dedicati alla sua squadra Les Italiens, nel 2012 pubblica l’ultima avventura, Pessime scuse per un massacro (Rizzoli). La donna di troppo (Rizzoli), giallo pubblicato nell’aprile del 2013, inaugura una serie tutta nuova che vede come protagonista la detective privata Zara Bosdaves. Il suo blog è “Les Italiens”. Lo trovate anche su Facebook.

Christina Anagnos è nata e cresciuta a Salonicco, ha una laurea in Economia e un master alla London School of Economics, ha lavorato in diverse aziende come responsabile di Risorse Umane o di Sviluppo Manageriale. Attualmente è Direttore di Formazione, Sviluppo e Selezione. Il suo primo romanzo autopubblicato è Prima o poi ti ammazzo, ispirato a una storia vera di violenza sulle donne. La trovate su Facebbok e Twitter.

Federico Negri lavora nell’area finanza di una grande multinazionale a Torino, dove è nato quarant’anni fa. Avido lettore di fantascienza, gialli e noir, comincia a scrivere per passione. Nel 2012 ha pubblicato il romanzo thriller Soldi, Misteri e Altre Conseguenze, con l’editore digitale Flower-ed. Il suo blog è Fedrico Negri.

Gabriele Santoni redattore e reporter fino al 2001, vive Milano dove lavora come assistente di volo. Ha partecipato con i propri racconti a diverse iniziative letterarie, prima fra tutte l’antologia Il Bit dell’Avvenire (Tunué, 2008). Nel 2010 è stato vincitore del Premio Speciale Città di Roma – Subway Letteratura con il racconto Meglio Prete che Operaio. Nello stesso anno vince Pensieri d’inchiostro, concorso per racconti brevi indetto dalla Giulio Perrone Editore con cui pubblica nel 2012 Aut Aut, il suo primo romanzo.Lo trovate su Facebook e Twitter.

Editore: Rizzoli Lab

    Pagine: 107

    Prezzo: 1,99 € e-book

Normal
0

14

false
false
false

IT
X-NONE
X-NONE

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Table Normal”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-priority:99;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin-top:0cm;
mso-para-margin-right:0cm;
mso-para-margin-bottom:10.0pt;
mso-para-margin-left:0cm;
line-height:115%;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:11.0pt;
font-family:”Calibri”,”sans-serif”;
mso-ascii-font-family:Calibri;
mso-ascii-theme-font:minor-latin;
mso-hansi-font-family:Calibri;
mso-hansi-theme-font:minor-latin;
mso-bidi-font-family:”Times New Roman”;
mso-bidi-theme-font:minor-bidi;
mso-fareast-language:EN-US;}

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...