Benvenuti in paradiso – Gianpaolo Balsamo e Palma Lavecchia

Trama

“Benvenuti in Paradiso” racconta la crescente ostilità tra due impresari di onoranze funebri concorrenti – e peraltro adiacenti – che escogiteranno ogni possibile sistema per annientarsi a vicenda, fino a quando un evento del tutto inaspettato modificherà per sempre il loro destino. A fare da sfondo a questa divertente commedia, adatta a ogni tipo di pubblico, una straordinaria terra di Puglia, con tutta la ricchezza di colori, di paesaggi e di sapori che la rendono decisamente unica. “Teresa e Gianni sono i due curiosi personaggi usciti fuori dalla fervida fantasia di un Giornalista e di una donna Ufficiale dei Carabinieri. Nelle loro esistenze parallele ma intersecanti, spesso burrascose, trionfa all’improvviso il sole. Il sole della Puglia.” (Al Bano Carrisi)

Continua a leggere

Mi chiamo Beba – Palma Lavecchia

La violenza contro le donne è una terribile piaga sociale che assume forme che vanno dall’estremo del femminicidio allo stalking e alle tante declinazioni di violenze quotidiane e famigliari, fisiche e psicologiche.
Beba, diminutivo di Benedetta, la protagonista di questo libro, è vittima di violenza da parte del compagno. La sua è una storia di persecuzione, resistenza e rinascita che rappresenta il paradigma dei pericoli a cui vanno incontro le donne in un Paese maschilista e ipocrita qual è l’Italia. La storia di Beba e della sua lotta per amore del figlio Mattia e della vita insegna a resistere e a non darsi mai per vinte. Ma soprattutto spiega, una volta per tutte, che se un uomo picchia una donna non lo fa per amore, ma solo per un senso distorto e malato di possesso. Quell’uomo non va protetto e le vittime non possono pensare di cambiarlo immolando la loro vita, ma va denunciato e fatto curare. È l’unico modo per farla finita col femminicidio e per avere una società migliore.

Continua a leggere

Oggi parliamo con… Palma Lavecchia

Abbiamo avuto modo di recensire il suo primo romanzo Parliamone ancora nel blog e, approfittando della sua gentilezza, le abbiamo rivolto anche qualche domanda per conoscerla meglio. Andiamo a leggere come si racconta nell’intervista per gialloecucina!

 

Intervista a Palma Lavecchia a cura di Elio Freda

 

Benvenuta su Giallo&Cucina. Un caffè? Un aperitivo?

Un caffè corretto, grazie! (e quando dico così, la signora Antonietta del mio bar di fiducia sa che deve buttarci dentro una pallina di gelato, tanta panna e del cioccolato fuso..)

Come di consueto, ti preghiamo di presentarti al pubblico. Chi è e perché scrive Palma Lavecchia? Continua a leggere

Parliamone ancora – Palma Lavecchia

Copertina_1Trama

Il romanzo trae spunto da una riflessione: quando succede che un genitore, o una persona cara, con cui si era instaurato un rapporto contrastato, viene improvvisamente a mancare senza che le antiche incomprensioni si siano in qualche modo risolte, il tormento che accompagnerà chi resta potrebbe diventare insostenibile, schiacciante. Evidentemente, lo sapeva bene nonna Enrica che, attraverso una modalità decisamente non convenzionale, tornerà dall’altro Mondo per accompagnare sua nipote Emma in un percorso di rivelazioni e di crescita, che, alla fine, Continua a leggere