I MAESTRI DEL GIALLO – CHARLOTTE ARMSTRONG

A cura di Luigi Guicciardi

Autrice di ventinove romanzi, oltre a racconti, opere teatrali e sceneggiature, Charlotte Armstrong nacque a Norway Township, nel Michigan, il 2 maggio 1905 e morì a Glendale, in California, il 7 luglio 1969. Dopo un biennio di studi all’università del Wisconsin, si trasferì a New York, dove nel 1925 conseguì la laurea presso il Barnard College, cominciando poi a lavorare come reporter di moda per il New York Times, nella cui redazione conobbe il pubblicitario Jack Lewi, che sposò nel 1928 e da cui ebbe tre figli.

Nel 1939, mentre viveva a Cape Cod nel Massachussets, la Armstrong iniziò la sua carriera di scrittrice con due commedie teatrali, The Happiest Days (1939) e Ring Around Elizabeth (1941), che furono sì rappresentate a Broadway, ma tennero il cartellone rispettivamente per sette e dieci giorni. Si dice che proprio questi insuccessi teatrali spinsero la scrittrice a cambiare genere e a passare alla narrativa poliziesca, con la cosiddetta “trilogia del professor Dougal Mac Duff”, avviata nel 1942 con Lay On, MacDuff, proseguita con The Case of the Weird Sisters del 1943, e conclusa nel 1945 con The Innocent Flower.

Continua a leggere