Detective’s drink – Bevendo si indaga N°1 Ottobre 2021

L’idea di questa rubrica la devo a Arne Dahl. Ho avuto il piacere di intervistarlo per “Giallo Festival”  organizzato da Katia Brentani e Massimo Casarini, di Damster editori, nell’autunno dello scorso anno (2020), festival che a causa del Covid 19 si è svolto tutto online, trovate le singole interviste su You Tube. Chiacchierando, Dahl mi ha fatto notare che molti degli investigatori italiani e più in generale quelli mediterranei, hanno uno stretto rapporto con il cibo, mentre invece gli altri, in particolar modo quelli scandinavi, sono più facilmente descritti con un bicchiere in mano, per non parlare del filone hard boiled, dove l’alcol è parte imprescindibile dei personaggi. La sua constatazione mi è rimasta nella mente e ho ripensato spesso a quanto ci eravamo detti.  Naturalmente il cibo, la convivialità che ne consegue, per i mediterranei, ha molta importanza, questo mi era chiaro, ma non avevo mai riflettuto su cosa bevessero gli investigatori/le investigatrici. La curiosità ha preso il sopravvento, partendo dai miei ricordi sui singoli personaggi ho ripreso in mano le mie letture per controllare. Alla fine di queste verifiche ho proposto alla redazione di Giallo e Cucina questa nuova rubrica.

Il titolo “detective’s drink” è stato quello più votato, ho aggiunto un sottotitolo “bevendo si indaga” per rendere chiaro il contenuto degli articoli. Nella migliore tradizione hard boiled statunitense, gli investigatori sono bevitori, perché l’investigatore impersona l’uomo duro, tutto d’un pezzo, beve perché ogni vero uomo lo fa e poi anche per raccogliere le idee, per premiarsi e consolarsi. Ci sono, però, fior fiore di investigatori e investigatrici che non bevono alcolici, per parlare anche di loro, proporrò due sottogruppi, la squadra caffè e la squadra tè.

Mensilmente vi proporrò una bevanda, racconterò qualcosa sul personaggio o sui personaggi cui è legata, ci sarà spazio per qualche curiosità e per la mia valutazione personale. Farò dei salti temporali, cercando di raccontare di quanti più personaggi possibile. Sarà un modo per approfondire il nostro genere letterario preferito. 

La prima puntata di questo insolito viaggio è dedicata al rum (ron, rhum). I personaggi legati a questa bevanda sono più di uno e sicuramente tornerò a scriverne.

Continua a leggere