Odio l’estate. Afa e delitti a Milano – Autori vari (Maimone, Pappalardo, Varalli, Besola, Ferrari, Gallone)

Trama

Quattro racconti “afosi- e sudaticci in una Milano afosa e sudaticcia. Ah… l’estate! Periodo di vacanze, tintarella, giornate interminabili e notti folli. Ma anche di zanzare, ustioni solari e… omicidi, cadaveri scomparsi, investigatori nei guai. Giorgio Maimone e il suo Marlon ci coinvolgono nella sparizione di un cadavere, tra la gnagnera milanese anni ‘60 e Camogli. Davide Pappalardo e il suo “sogno di piena estate- con Libero Russo, investigatore sui generis, incastrato in un Ferragosto in cascina in una torrida estate anni ’70. Paola Varalli ci porta al mitico bar Villiam, con Marietto, il gommista virile, alle prese con la scomparsa della giovane e procace Adelaide, nel luglio del 1985. Besola, Ferrari e Gallone ci regalano un inseguimento funambolico, esilarante e assurdo, che terminerà al parco Nord con un’indimenticabile grigliata di Ferragosto di inizio millennio.

Continua a leggere