L’amica d’infanzia di Jessica Fellowes

Trama

Nonostante le profonde diversità, Bella e Kate sono amiche fin da bambine: Bella, introversa e insicura, vive all’ombra di Kate che invece ha imparato a utilizzare il suo fascino per manipolare le situazioni e si nutre dell’ammirazione dell’amica. Quando i genitori di Kate si trasferiscono in un’altra città, Kate tradisce la promessa di rimanere in contatto con Bella e sparisce. Molti anni dopo, si trovano a vivere nello stesso quartiere, entrambe adulte e sposate: Bella è un’artista affermata, Kate invece un’attrice di scarso successo, ma basta un attimo perché Bella ricaschi nella rete magnetica e pericolosa di Kate. Con il passare dei mesi la spirale di ambiguità della loro amicizia diventa sempre più feroce fino a degenerare durante una festa, dove Bella, complice l’amica, perde completamente il controllo. Una sera che segnerà per sempre il destino delle due donne con esiti drammatici. Jessica Fellowes, autrice della celebre serie “I delitti Mitford”, mette in scena un gioco di specchi in cui le due protagoniste sono a tratti complici, a tratti rivali, vittime e carnefici al tempo stesso. Il risultato è un noir domestico a regola d’arte.

Recensione di Mary Basirico’

Jessica Fellower, nipote dell’amato autore britannico Julian Fellowes, è scrittrice e giornalista, conosciuta per aver dedicato diversi libri legati alla famosa serie di Downton Abbey (di cui ne consiglio la fruizione, in quanto davvero godibile grazie all’accuratezza dei particolari, dagli abiti, agli accessori, dall’arredamenti ai mezzi di trasporto) qui abbandona le atmosfere patinate e ci regala la storia di due donne, legate da un profondo rapporto d’amicizia, che come spesso succede, non è semplice e sempre positivo. Scendono in campo momenti di invidia, distacco e rabbia, ma poi come accade nella vita reale, ci si cerca senza allontanarsi mai veramente. Ed è quello che lega Bella e Kate, amiche fin dalla più tenera età, le vediamo affrontare la vita in modo differente, ognuna con le proprie debolezze e punti di forza, si vogliono bene, si aiutano, si usano e si manipolano, nascondono segreti, si allontanano, dividono esperienze amare e dolci, fino ad arrivare alla vecchiaia, che ancora le vede ritrovarsi. Gli altri personaggi, mariti, amanti, figli, fanno solo da sfondo, il vero protagonista della trama è il rapporto tra le due donne.

Il libro è scritto seguendo i flussi dei pensieri, il racconto scorre fluido, un discorso indiretto che perdura per tutta la durata del libro, che si legge velocemente, la storia è condensata in meno di trecento pagine. La storia è suddivisa in tre parti principali: l’infanzia, l’età adulta e la vecchiaia. Non ci sono descrizioni particolareggiate, ma molte domande e rispettive risposte.

Consiglio questo libro a chi ama il genere del romanzo psicologico, a chi ama i rapporti complicati che legano due donne, una più fragile e l’altra più forte e manipolatrice, e a chi ha avuto un’amicizia femminile che dura nel tempo, così da poter confrontare la propria esperienza con quanto ci propone l’autrice.

Dettagli

  • Genere: Narrativa
  • Editore‏: ‎ Mondadori (13 aprile 2021)
  • Lingua: ‎ Italiano
  • Copertina flessibile: ‎ 256 pagine
  • ISBN-10 : ‎ 8804731877
  • ISBN-13 ‏: ‎ 978-8804731870

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.