Le ombre – Alex North

Trama

Sono passati venticinque anni dai terribili fatti che hanno cambiato la vita di Paul Adams per sempre quando era un ragazzino, e lo hanno allontanato da Gritten, la sua città. Tutto per colpa di Charlie Crabtree. C’è sempre stato qualcosa di strano e inquietante in lui, qualcosa di non chiaro. Paul e il suo migliore amico James erano inseparabili, fino a quando Charlie non si è intromesso nelle loro vite e li ha divisi, coinvolgendoli in una rete di fantasie sempre più sinistre e di sogni sempre più terribili, che affascinavano gli altri ragazzi, plagiati dal suo minaccioso carisma. Paul sapeva di dover fare qualcosa al riguardo, ma non l’ha fatto, e a un certo punto è stato troppo tardi. Adesso ha lentamente rimesso insieme la sua vita, ma quando le condizioni fisiche di sua madre, anziana e malata, cominciano a peggiorare, Paul deve tornare a casa, malgrado ogni parte di lui opponga resistenza. Non passa molto tempo prima che le cose inizino ad andare male. Viene commesso un altro delitto, sua madre è spaventata e dice cose incomprensibili e lui stesso ha la sensazione che qualcuno lo stia seguendo. Tutto ciò gli ricorda la cosa più inquietante di quel tremendo giorno di venticinque anni fa: non è stato solo l’omicidio, ma il fatto che, da quel momento, di Charlie Crabtree si sono perse le tracce.

Recensione a cura di Manuela Baldi

Thriller psicologico con spruzzata horror, che parte da una vicenda tragica del passato, che il protagonista, ma anche la cittadina nella quale ritorna, hanno cercato di rimuovere. Il racconto procede su due piani temporali inizia con un prologo che descrive una situazione nella quale vediamo il protagonista, all’età di quindici anni,  sospettato dalla polizia di un grave crimine, che viene difeso dalla propria madre, sicura della sua innocenza. Paul Adams, il ragazzino sospettato, adulto, diventato docente universitario, torna nella sua cittadina natale perché sua madre è ricoverata in ospedale a seguito di una caduta. Nel primo capitolo conosciamo Amanda Beck, capace poliziotta, che combatte con i suoi incubi e anche con il ricordo del padre e con le aspettative che lui aveva per lei. Amanda, indagando su un crimine orrendo, incrocerà la sua strada con Paul. In un alternarsi fra passato e presente ci addentriamo in una vicenda del passato, orrenda e inquietante,  che ha causato il presente e conosciamo meglio i due protagonisti. La trama è ben costruita, le descrizioni delle sensazioni provate da Paul ragazzino, che si ripresentano quando torna nella sua vecchia casa e scopre alcune cose, sono ben scritte e provocano qualche brivido. Il tema dei sogni lucidi è interessante e ben inserito nella trama. Alex North costruisce un racconto che a volte risulta spiazzante e ci indirizza verso delle conclusioni ovvie, che poi saranno stravolte. Interessante la figura della madre di Paul che lo spinge ad allontanarsi dal suo passato, dalla cittadina e anche da sé stessa, credendo di fare il suo bene in un istinto protettivo più forte di qualsiasi altro sentimento. Leggendo, capiremo che “le ombre” del titolo sono anche quelle che tengono attaccati al passato, che non permettono di vivere appieno la vita, che alimentano le  paure e prima o poi si ripresentano.

Consigliato a chi chi ama le storie oscure, a chi ama i thriller con forte componente psicologica, a chi non è facilmente impressionabile. 

 Dettagli

  • Genere: thriller
  • Copertina rigida:  324 pagine
  • Editore: Mondadori ( 14 luglio 2020 )
  • Collana:  Omnibus
  • Lingua: italiano
  • ISBN-10: 8804730927
  • ISBN-13: 978-8804730927  

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.