Prisma – Gianluca Morozzi

Trama

In un vicoletto pressoché invisibile nel centro di Bologna, Vilo Vulcano mantiene in vita l’attività di famiglia: una libreria dalla scarsa clientela, ma ben conosciuta da chi ha problemi da risolvere. Sì, perché Vilo, per compensare le poche vendite, svolge lì una seconda, clandestina, attività: investigatore privato, impavido e decisamente a buon mercato. Lavoro per il quale può contare sull’aiuto di uno dei suoi pochi clienti abituali, ormai amico: l’Orrido. E quando, in uno dei tanti pomeriggi tutti uguali, entra in libreria una meravigliosa ragazza mora, e con la sua irresistibile voce roca chiede non un consiglio al libraio, ma un aiuto al detective, due cose sono certe: Vilo accetterà il caso, e finirà nei guai. La meravigliosa ragazza, Zelda Versalico, lo vuole assumere perché indaghi sulla morte del fratello, mago dalle dubbie qualità, trovato senza più vita dopo essersi murato nel sotterraneo della loro casa di montagna, con l’intenzione di compiere una sensazionale evasione e averla vinta sulla sua più grande rivale: quella maledetta pazza di Prisma.

Recensione a cura di Gino Campaner

Dopo aver letto il bellissimo romanzo Andromeda non potevo proprio esimermi dal leggere questa ennesima opera di Gianluca Morozzi, che la segue a breve distanza. Prisma è uscito da poco nelle librerie grazie alla casa editrice TEA, è testimonia una volta di più la grande prolificità ed inventiva dello scrittore bolognese. In questa storia il protagonista si chiama Vilo Vulcano ed è un libraio che, come purtroppo spesso avviene nella realtà, non se la passa granché bene economicamente. Ha ereditato la libreria dal padre che a sua volta era stata affidata a lui dal nonno. Per arrotondare le magre entrate si è inventato investigatore privato. Diventando uno dei migliori sulla piazza, anche se, ovviamente, lavora in incognito. Il compito gli è facilitato anche da una sua particolare caratteristica genetica, non prova paura. Fiuta il pericolo ma non ha timore alcuno. Abita, ed ha il suo ufficio da investigatore, nel retro del locale. Non ha più una casa e neppure un’automobile. Troppe spese, pochi soldi. Vilo in uno dei tanti pomeriggi solitari in libreria riceve la visita di Zelda Versalico, la sorella di un sedicente mago escapologo. Ludovico Versalico, per dimostrare la sua grande abilità di illusionista, aveva studiato un numero sensazionale. Peccato che nulla è andato come avrebbe voluto, risultato: morto stecchito. La polizia ha considerato la sua morte un incidente…sul lavoro, chiudendo tranquillamente il caso. Ma la sorella non si arrende è continua a considerare l’accaduto un omicidio. Ipotesi assolutamente fantasiosa e priva di riscontri. Anche se lei un sospetto ce l’ha. E lo comunica al libraio-detective. La ricompensa è allettante e Vilo, vista la sua precaria situazione economica, non le può negare il suo aiuto. Si mette così in moto alla ricerca di prove aiutato dal suo amico: l’Orrido. Si giungerà alla fine ad un epilogo follemente sorprendente. In pieno stile Morozzi. L’autore ci regala così un’altra perla. Molto diversa da Andromeda ma ugualmente coinvolgente ed avvincente. Un romanzo che fa vivere al lettore un viaggio dove viene continuamente sballottolato tra realtà e sovrannaturale, tra possibile ed inverosimile. Ma dove si trova poi il limite? Quello che non è vero è sempre impossibile? Lo insegnava anche houdini, il più grande escapologo mai esistito. Con i suoi numeri rendeva possibile anche quello che umanamente era impensabile. Il prolificissimo Morozzi è un vero vulcano, geniale per di più. Passa dal thriller all’horror alla commedia al sovrannaturale con estrema disinvoltura e con grandi risultati. Questo romanzo ha un finale apertissimo perché molte cose che nel romanzo sono raccontate hanno bisogno di essere chiarite, portate a conclusione. Aspettiamo quindi con ansia la prossima originale storia con Vilo, l’orrido e tutti gli altri personaggi presenti in Prisma. E chissà dove andrà a parare questa volta. Complimenti.

Dettagli

  • Genere: giallo
  • Editore: TEA (11 febbraio 2021)
  • Lingua: Italiano
  • Copertina flessibile: 224 pagine
  • ISBN-10: 8850258488
  • ISBN-13: 978-8850258482

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.