LE AMICHE CHE VOLEVI di Green Hendricks e Sarah Pekkanen

Trama

Forse tutti noi conosciamo qualcuno come Shay Miller. Shay è una ragazza di trent’anni, sola, insicura e insoddisfatta. Cerca il vero amore, ma non riesce a trovarlo; vorrebbe un lavoro che la soddisfi, invece non ha stimoli né entusiasmo; desidera sentirsi parte di una comunità, di un gruppo di amici, ma è sempre più isolata e distante dagli altri. Insomma, Shay ha bisogno di dare una svolta alla sua vita, ma non sembra esserne in grado. Forse nessuno di noi conosce qualcuno come le sorelle Moore: hanno una cerchia invidiabile di amici; vivono una vita perfetta, piena di glamour; sono simpatiche, intelligenti, brillanti e ottengono sempre ciò che desiderano. Quando Shay incontra le sorelle Moore e le loro amiche, dopo aver assistito, nella metropolitana di Manhattan, alla misteriosa morte di una ragazza, tutto cambia. Shay vorrebbe una vita come la loro. Ma si accorgerà con terrore che in realtà sono le sorelle Moore a volere qualcosa da lei, a tutti i costi. Definito dalla stampa americana «il romanzo più atteso del 2020», anche questo nuovo, adrenalinico thriller psicologico della coppia Pekkanen-Hendriks è arrivato, come i precedenti, in cima alla classifica bestseller del New York Times.

Recensione di Mary Basirico’

Prosegue con Le amiche che volevi la proficua collaborazione tra le americane Sarah Pekkanen e Greer Hendricks, rispettivamente l’autrice con la sua fidata editor. Dopo i consensi raccolti da La moglie tra di noi (2018) e La candidata perfetta (2019), le due scrittrici sfornano un nuovo thriller psicologico, intenso, che conquisterà il lettore, tenendolo in sospeso fino alla conclusione della storia.

Il romanzo è ben scritto, corale, ogni capitolo è raccontato da una dalle protagoniste. La trama si svolge su più piani temporali, al presente si alternano episodi accaduti nel passato, che chiariscono i vari passaggi seminando preziosi indizi. Il lettore ne sarà talmente incuriosito che non potrà fare a meno di proseguirne la lettura.

La protagonista principale è Shay Miller, 31enne single, insoddisfatta della sua vita. Ricercatrice di mercato analizza i dati per aiutare le aziende a prendere decisioni circa i prodotti che vendono. Tiene un curioso diario, chiamato Libro dei dati, dove registra e analizza tutto ciò che le accade, fondendo in esso statistiche ed emozioni. Il lettore ne leggerà ad ogni capitolo dedicato a Shay. L’ho trovato un’espediente letterario molto interessante. “I numeri non mentono mai. Statistiche, grafici, percentuali…. non contengono secondi fini o sfumature di grigio. Sono puri, veri. Diventano disonesti quando le persone cominciano a metterci le mani, a dargli forma. Libro dei dati, pagina 1”.

Una mattina come tante, Shay attende sulla banchina l’arrivo della metro, a pochi passi da lei una giovane donna. All’arrivo del convoglio la ragazza si lancia e finisce sui binari, ponendo fine alla sua vita. Shay rimane profondamente colpita da questo atto estremo, si sente colpevole per non averla fermato in tempo.  Perché un atto così definitivo? Cosa può aver spinto una persona a credere di non poter aver altre alternative? Shay sprofonda in uno stato emotivo fatto di ansia, depressione, crisi di panico, non riesce più neanche a scendere la scala della metropolitana. Decide così di conoscere il più possibile della suicida. Scopre che era un’infermiera di 29 anni di nome Amanda Evinger. Si presenta alla commemorazione in suo ricordo e incontra le sue amiche Cassandra e Jane.

Le sorelle sono bellissime, affascinanti e si comportano gentilmente con Shay. La ragazza si sente subito attratta dalla loro affabilità, lei che ha sempre aspirato ad avere delle amiche così speciali. Nella realtà divide l’appartamento con Sean, un bel ragazzo verso cui ha una cotta, non condivisa. Sean è fidanzato con Jody, che presto vorrà condividere l’appartamento col ragazzo, così da rendere la permanenza di Shay poco gradita.

In questo romanzo viene affrontato un tema molto delicato, quello della solitudine e del sentirsi parte di un gruppo. Shay si sente ai margini, e quando incontra le sorelle Cassandra e Jane prova un’istintiva attrazione verso di loro, si sente fortunata della possibilità di entrare nel loro mondo fatato, leggero. Ne segue i consigli, cerca di cambiare il suo stile, nell’aspetto, capelli, trucco e abbigliamento, si consiglia con loro, e in un primo momento è felice di questo. Ma è tutto oro quello che luccica? Cosa vogliono queste splendide ragazze da lei? Qualcosa non quadra, e pagina dopo pagina prende forma un quadro molto complicato.

Quando si vivono delle esperienze negative in famiglia, nel luogo dove tutti dovremo crescere in un ambiente protetto, amati e accettati per quello che si è, si formano nel proprio cuore e nella propria mente dei sentimenti di rivalsa verso chi ha fatto del male. Tutta questa negatività, prima nascosta, può trovare forme di espressioni da adulti, portando a comportamenti oscuri.

Spero di avervi incuriosito con la mia recensione e vi lascio al piacere di scoprire questo appassionante romanzo di cui ne consiglio vivamente la lettura.

Dettagli

  • Genere: thriller psicologico
  • Editore: Piemme
  • Data uscita: 20/10/2020
  • Pagine: 416
  • Formato: rilegato
  • Lingua: Italiano
  • Traduttore: Giada Fattoretto
  • ISBN: 978-88-566-7730-0

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.