Cambiare l’acqua ai fiori – Valerie Perrin

Trama

Violette Toussaint è guardiana di un cimitero di una cittadina della Borgogna. Ricorda un po’ Renée, la protagonista dell’Eleganza del riccio, perché come lei nasconde dietro un’apparenza sciatta una grande personalità e una storia piena di misteri. Durante le visite ai loro cari, tante persone vengono a trovare nella sua casetta questa bella donna, solare, dal cuore grande, che ha sempre una parola gentile per tutti, è sempre pronta a offrire un caffè caldo o un cordiale.

Un giorno un poliziotto arrivato da Marsiglia si presenta con una strana richiesta: sua madre, recentemente scomparsa, ha espresso la volontà di essere sepolta in quel lontano paesino nella tomba di uno sconosciuto signore del posto. Da quel momento le cose prendono una piega inattesa, emergono legami fino allora taciuti tra vivi e morti e certe anime che parevano nere si rivelano luminose.

Recensione a cura di Marika Campeti

 

Questo romanzo, consigliatomi da più persone, è davvero un gioiello che induce a riflettere, amare, curare con lo sguardo ogni riga e ogni dettaglio della trama e dei personaggi meravigliosamente dipinti dall’autrice. Già dalle prime pagine ci si rende conto subito che si è proiettati in un luogo speciale: il cimitero dove vive Violette però, come guardiana delle anime che vi sono custodite, ma soprattutto come curatrice di coloro che vivi passano dalla sua piccola casa, non è vissuto in modo mesto e macabro. E’ uno sciabordio di vita, di persone e storie che si incontrano, di preziosità che si celano dietro le targhe funebri e le composizioni floreali.

La storia di Violette si intreccia con quella del passato di due amanti clandestini, il suo dolore, il suo vivere giorno per giorno curando l’orto e i fiori che crescono rigogliosi dietro la sua casa, ci insegnano molto: sulla forza della vita, la resistenza dell’anima, quel soffio di vitalità che nonostante la sofferenza, è vivo in lei e vuole uscire fuori.

L’intreccio tra passato e presente è ben costruito, così come i colpi di scena e i dialoghi che sono strutturati in modo singolare: conducono al riso e al pianto contemporaneamente.

La scrittura si scioglie sotto gli occhi come le immagini di un film, descrizioni dettagliate di ambienti, odori e sapori, capitoli scorrevoli che si susseguono con velocità l’uno dopo l’altro. Un libro che si divora e da cui è difficile staccarsi.

Non si possono chiudere le pagine senza aver riservato un luogo speciale a Violette e ai personaggi che abitano il suo mondo unico.

 

Dettagli

  • Genere: Narrativa contemporanea
  • Copertina flessibile: 480 pagine
  • Editore: Edizioni e/o (luglio 2019)
  • Collana:
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10 : 8833571475
  • ISBN-13: 9788833571478

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.