La signora del martedì – Massimo Carlotto

Trama

Tre personaggi che la vita ha maltrattato. Bonamente Fanzago, attore pomo dal nome improbabile che un ictus ha messo in panchina e che assiste angosciato all’ascesa dei giovani concorrenti. Tiene duro aspettando che ogni martedì una donna affascinante dal passato misterioso paghi i suoi servizi da gigolò alla pensione Lisbona, un alberghetto poco frequentato dove il proprietario, il signor Alfredo, vive la sua condizione di travestito nascondendosi da un ambiente ipocrita e perbenista. Tre esseri umani sui quali la società si accanisce proprio perché più fragili, ma che troveranno il coraggio di difendersi. Non sono eroi senza macchia né paura, hanno debolezze, hanno commesso errori e a volte azioni riprovevoli. Ma soprattutto aspirano ad amore e rispetto. Quando un imprevisto darà il via a una girandola di effetti collaterali, per i nostri tre personaggi diventerà questione di vita o di morte scavare, dentro di sé e nel proprio passato, per trovare le risorse necessarie a tirarsi fuori dai guai..

Recensione a cura di Luciana Fredella

Come possono trovarsi nella medesima trama Bonamente Fanzago, un attore porno, una donna misteriosa e il signor Alfredo, la proprietaria della pensione Lisbona dove alloggia Bonamente? A unire questi tre personaggi ha pensato Massimo Carlotto che ha costruito intorno a loro delle storie straordinarie. Il passato di ciascuno incide sul presente ma il presente cambierà il loro futuro e cambierà il futuro di coloro che intorno ai protagonisti ruotano. La lettura è molto scorrevole e consente di penetrare nella storia con partecipazione, palesando la grande capacità dell’autore di descrivere le azioni, i caratteri degli attori e soprattutto le loro emozioni. A differenza della gran parte della produzione di Carlotto qui le ambientazioni pur essendo ben definite non appartengono ad alcun luogo specifico e le donne che di solito sono delle criminali, qui sono molto più vicine alla realtà. In particolare le due protagoniste, il signor Alfredo e la signora del martedì, riveleranno un passato amaro, sofferente inducendo il lettore a entrare in empatia con loro. Nulla di ciò che viene raccontato nel romanzo può essere inquadrato in stereotipi o in luoghi comuni e anche la brama di potere di chi trae il successo da scoop veri o falsi che siano, ovvero l’esasperazione del cinismo, evidenzia una componente di fragilità che rischia di far perdere di vista quanto accade nel mondo reale. Un romanzo che conferma la grande bravura di uno dei più grandi autori del panorama letterario italiano.

 

Dettagli

  • Genere: Noir
  • Copertina flessibile: 212 pagine
  • Editore: E/O (22 Gennaio 2020)
  • Collana: Dal Mondo
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 883357170X
  • ISBN-13: 978-8833571706

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.