Il signore delle maschere –Patrick Fogli

Trama

C’è un uomo dai mille volti, un assassino così abile da riuscire a infiltrarsi in Vaticano e uccidere il papa per conto di un cardinale che vuole prenderne il posto. Nessuno sa il suo nome: nei rapporti dei servizi segreti è semplicemente Caronte, per quel vezzo di lasciare in tasca alle vittime un’antica moneta, il prezzo che, vuole la leggenda, l’anima debba pagare per poter attraversare il fiume che divide il nostro mondo da quello dei morti. C’è una donna che poche fortunatissime persone possono incontrare: si chiama Arianna, ed è il primo anello di un’organizzazione segreta che offre a innocenti infelici la possibilità di chiudere con la propria vita e rinascere altrove con una nuova identità e un nuovo passato. E c’è Laura, una docente universitaria schiva e solitaria che ogni studente teme ma che nessuno conosce davvero. Perché Laura è un iceberg, e di sé mostra solo la punta. All’apparenza non potrebbero esserci individui più distanti tra loro, e invece Caronte, Arianna e Laura sono legati a filo doppio: a scoprire come sia possibile è l’Antiterrorismo, che da anni cerca invano di catturare l’inafferrabile assassino. Nemmeno loro immaginano quanto Caronte sia in realtà vicino, né chi è destinato a finire intrappolato nella tela che sta tessendo: perché il signore delle maschere è a caccia di vendetta, ed è deciso a usare ognuno dei suoi mille volti – e a uccidere altrettante pedine – pur di dissipare i fantasmi che infestano i suoi incubi.

Recensione a cura di Gianluca Morozzi

Ci sono scrittori bravissimi a rifare sempre più o meno la stessa cosa, a riscrivere per tutta la vita lo stesso libro, e altri scrittori che sono bravissimi e basta. Che sanno passare da un genere all’altro, uscire dalla comfort zone letteraria, e risultare ugualmente convincenti. Patrick Fogli appartiene senz’altro alla seconda categoria, e lo dimostra questo vorticoso, brillante thriller in cui convivono alla perfezione una trama senza respiro e la potenza dei personaggi che la animano.  L’azione si sposta in mezzo mondo, città e continenti si alternano pagina dopo pagina, e poco alla volta ci affezioniamo a Caronte, nonostante sia indubbiamente un assassino, ma di quelli che nei film o nei romanzi risultano invariabilmente affascinanti. Ha una sua etica, ha le sue motivazioni, e se avete empatizzato con il Joker di Joaquin Phoenix, be’, Caronte è decisamente più lucido di lui. E funziona benissimo il contrasto con Laura, la donna dalle tante maschere, seducente quando c’è da esserlo, efficiente quando c’è da cambiare la vita alle persone, umanissima di fronte alla malattia di un’amica o davanti a un gatto.

Patrick Fogli sfida il genere, e stravince.

 

Dettagli

  • Editore: Mondadori
  • Collana: Omnibus italiani
  • Anno edizione: 2019
  • Pagine: 348 p., Rilegato
  • EAN: 9788804716914

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.