Nessuno ti chiama per nome. Un’estate con Sashi – Tommaso Occhiogrosso

Trama

Carmine è un ragazzino intelligente e sensibile, diverso da tutti i suoi coetanei e dalla gran parte degli adulti di sua conoscenza. Mentre i compagni passano l’estate a scorrazzare in bici per le strade di Oria, lui ama disegnare, soprattutto volti, rendendoli migliori e “più veri” su carta. Quello dell’appuntato Carbone, per esempio, lo intriga al punto da piazzarsi ogni giorno nella caserma dei carabinieri con la scusa di una bicicletta rubata, per coglierne le innumerevoli sfumature. È lì che, una mattina, un uomo va a denunciare la scomparsa della figlia Sashi, trovandosi davanti l’aria di sufficienza del maresciallo Biase. Carmine segue l’istinto e, con lo scarso aiuto dell’italiano stentato di questo padre in lacrime, realizza un ritratto che viene affisso in paese. Ma a nessuno interessano davvero le sorti di una zingara. Solo a lui, che la prende tanto a cuore da portare avanti un’indagine in solitaria per ritrovarla, compiendo nel frattempo un percorso che lo allontana dai pregiudizi dei grandi e lo rende più simile all’uomo che vuole diventare.

Recensione a cura di Mariagrazia Talarico

L’autodescrizione di un adolescente di nome Carmine, alla ricerca di  Sashi, una sua coetanea, il romanzo prende così la via dell’investigazione. Diventare grandi per  Carmine è una scoperta e una ricerca. Infatti grazie al suo istinto inizia a cercare la piccola zingara lontano dai pregiudizi degli adulti e questo lo farà diventare una persona che non si lascia condizionare e credere in se stessa, soprattutto nei propri valori.

Una scrittura asciutta e ricca di dialoghi, per rendere ancora più interessanti le voci dei vari personaggi, vengono riportate frasi anche in dialetto e a fine pagina la traduzione.

Si entra così nel vivo della storia catapultati dalla realtà che esprimono i personaggi di Occhiogrosso con maestria.

Una lettura piacevole per chi vuole addentrarsi a piccoli passi  nel mondo del giallo accompagnati dal ragazzino Carmine che mostra maturità e ingegno, e soprattutto detiene  uno sguardo attento alla multiculturalità fatto reale del nostro presente. Un libro per ragazzi e adulti che porta a comprendere il valore dell’uguaglianza dei diritti anche nella diversità socioculturale ed  economica.

 

Dettagli

  • Genere: narrativa moderna italiana
  • Copertina: Pagine: 228 p., Brossura
  • Editore:LesFlâneurs Edizioni (29 marzo 2019)
  • Collana: Bohemien
  • ISBN-10:8894990729
  • ISBN-13: 978-8894990720

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.