Palato da detective #3 – Giusy Giulianini

LA VITA DENTRO IL RETTANGOLO DI UN TAVOLO

Valerio Varesi, il commissario Soneri e i sapori di Parma

 

Fig.1 – Il Palazzo e il Parco ducale

Fig.1 – Il Palazzo e il Parco ducale

Parma ducale, dei Farnese e dei Borbone (Fig.1 – Il Palazzo e il Parco ducale) ; Parma la piccola Parigi, per la raffinata corte di Maria Luisa d’Austria

(Fig.2 – Maria Luisa d’Austria

(Fig.2 – Maria Luisa d’Austria

(Fig.2 – Maria Luisa d’Austria);

 

Parma scrigno di tesori artistici, la Cattedrale e il Battistero, La Pilotta e il Teatro Farnese, il Palazzo e il Parco ducale, gli affreschi del Correggio

 

Fig.3_Correggio_ Affresco_Cupola_Duomo

(Fig.3 – Gli affreschi nel Duomo del Correggio) Correggio e del Parmigianino;

 

 

 

Parma della musica, dove ogni anno potenti vibrano gli accordi di una ricca stagione lirica e del Verdi Festival

Fig.4__Teatro-Regio

(Fig.4 – Teatro Regio);

 

 

 

 

Fig,5_La_Certosa

Parma delle lettere, celebrata tra le pagine di Stendhal (Fig.5 – La Certosa e Stendhal) e di Proust, dove approdarono anche Byron e Dickens;

 

Fig.6_Capitale cultura 2020

 

 

Parma Capitale Italiana della Cultura per il 2020 (Fig.6 – Capitale della Cultura 2020), capace insomma di interpretarla nel suo senso più esteso e produttivo.

 

 

 

Fig.7_Parma degli scandali

Parma degli scandali (Fig.7 – Parma degli scandali): dal dissesto Salamini al primo grande giro di tangenti ai partiti;

poi Bubi Bormioli e il suo peccaminoso amore per Tamara Baroni;

l’omicidio dell’industriale Carlo Mazza;

il crac Parmalat.

 

Fig.8_Parma della nebbia

 

Parma di nebbie e di delitti (Fig.8 – Parma e la nebbia), dove le brume stagnano lungo il torrente che la traversa o si avvinghiano alle sue colline, evocando timori indefiniti, suggestioni inquietanti, superstizioni antiche, segreti sfuggenti

 

Fig.9_Valerio Varesi

Valerio Varesi (Fig.9 – Valerio Varesi) – parmense di adozione per essere approdato a Parma, a soli tre anni, dalla natia Torino – di quelle atmosfere e di quei misteri è splendido interprete, nelle ormai quindici indagini che hanno per protagonista Franco Soneri (Fig.10 – Luca Barbareschi nei panni del commissario Soneri).

Fig.10_Luca Barbareschi nei panni di Soneri

Il commissario è uomo di poche parole, schivo, segnato dalla vita, disilluso forse, che nel corso degli anni (la sua prima apparizione risale al 1998, anno di uscita per Moby Dick di Ultime notizie di una fuga) è sprofondato in una realtà sociale e criminale in continuo divenire, che lo disorienta e che stenta ad accettare, un palcoscenico sul quale “gli attori sono piombati 

[all’improvviso] da altre compagnie e parlano lingue sconosciute” (Il commissario Soneri e La legge del Corano, Frassinelli, 2017).

 

Continua a leggere