Prossimamente al cinema: Il mangiatore di pietre

locandina.jpg
di Dario Brunetti
Un interessante ibrido tra cinema di genere e attitudine documentaristica. Drammatico, Noir Italia 2018. Durata 109 Minuti.
Un film di Nicola Bellucci. Con Luigi Lo Cascio, Vincenzo Crea, Bruno Todeschini, Ursina Lardi, Leonardo Nigro Uscita 18 luglio 2019. Distribuzione Achab Film.
Un uomo cerca vendetta a tutti i costi ma deve fare i conti con la nascita di un forte sentimento.

Cesare è un passeur, uno dei più bravi in circolazione. Per la conoscenza dell’antica arte di chi attraversa le impervie vallate alpine è cercato da criminali, che ne richiedono le prestazioni, ed è ricercato dalla legge, sempre sulle sue tracce. Quando esce di galera, dopo essersi rifiutato di parlare, trova il cadavere dell’amico e rivale Fausto ed è fermamente intenzionato a scoprire cosa sia successo.

 

Invisibile – Ursula Poznanski, Arno Strobel

71olRHdDiaL.jpg

Recensione a cura di Gianluca Morozzi

I libri scritti a quattro mani possono essere una trappola mortale, se una delle mani prende il sopravvento sull’altra. Se invece si usa il doppio stile come un arricchimento stilistico e contenutistico e non come un duello di ego, allora nasce questo intelligente doppio punto di vista sulla storia, quello di Nina e quello di Daniel, al secondo romanzo da coprotagonisti. Un romanzo che parte con tre omicidi in cui non c’è nulla da indagare: i colpevoli vengono catturati facilmente, senza sforzo.

Ovviamente, ci dev’essere qualcosa dietro. E il segreto che si cela dietro la trama più strettamente legata al noir è molto ma molto inquietante, per come gioca sul libero arbitrio e sulla manipolazione. Quanto crediamo di essere liberi, noi che magari andiamo a votare bombardati da meme e fake news? E se la cosa si spingesse un po’ oltre?

Potrebbe essere un episodio di Black Mirror, di quando Black Mirror era bello, ambientato nella Amburgo di oggi. Aspettiamo il terzo capitolo della saga di Nina e Daniel, allora.

Trama

Un paziente trafitto a morte dal bisturi del chirurgo durante un’operazione a cuore aperto. Un agente immobiliare ucciso con ventiquattro coltellate sulla soglia di casa. Un ragazzo massacrato con una mazza da baseball per strada, davanti a decine di testimoni. Un assurdo bagno di sangue travolge la città di Amburgo, ma la cosa più singolare è la facilità con cui i commissari Daniel Buchholz e Nina Salomon riescono a catturare i colpevoli. Eppure il movente rimane incomprensibile: nessuno di loro sembrava conoscere davvero la vittima. L’ unico elemento in comune è una rabbia feroce cresciuta a dismisura, fino a diventare inarrestabile. Una rabbia che non lascia immuni nemmeno gli investigatori: mentre l’indagine si fa sempre più tesa, Nina stenta a riconoscere il suo partner. Come è possibile che Daniel, di solito così controllato e padrone di sé, stia diventando ogni giorno più aggressivo e irrazionale? Intanto, un dubbio comincia a insinuarsi in lei: e se gli assassini fossero stati manipolati? Ma da chi? E soprattutto: come?

Dettagli

  • Genere:Giallo / Thriller
  • Copertina rigida: 360 pagine
  • Editore: Giunti
  • Collana: M
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8809818938
  • ISBN-13: 978-8809818934