Resti perfetti – Helen Fields

61aq8-O3peL.jpg

 

Recensione a cura di Vienna Rao

Il luogo in cui viene ritrovato il cadavere parla chiaro: non si tratta di un “comune” omicidio. L’assassino ha infierito sulla  vittima anche post – mortem. Callanach e la sua squadra, hanno il compito di scoprire l’artefice di tanta crudeltà e non sarà facile. Per cercare di velocizzare la corsa contro il tempo e fermare l’assassino, che ormai si sta dimostrando davvero spietato, l’equipe si avvale anche di un profiler, Harris.

Durante l’indagine, conosceremo meglio l’ispettore Luc Callanach e alcuni fatti del suo passato che l’hanno turbato particolarmente e a cui ha provato a reagire nel miglior modo possibile. Luc va molto d’accordo con i colleghi, lavora con spirito di squadra soprattutto con l’ispettrice Turner, nonostante un’iniziale diffidenza reciproca.

L’ispettrice Turner si dimostrerà una donna forte,  coraggiosa e dedita al lavoro. Nell’affrontare una situazione difficile, riuscirà a mantenere il sangue freddo: lascio a voi il piacere di scoprire qualcosa di più in merito…

Il killer, difficile da scovare, sarà descritto con minuziosità e noi lettori verremo a conoscenza dei  suoi problemi di relazione nella vita quotidiana e di come la rabbia per tutto ciò che, in un certo senso, “subisce” si sia accumulata negli anni, esplodendo all’improvviso a discapito delle donne coinvolte.

Mi sono anche chiesta se avesse subito atti di mobbing o se ad accendere “il fuoco che aveva dentro” fosse stata la sua estrema sensibilità e un’infanzia particolare. Non ci sono risposte e spiegazioni giuste, ma ciò di cui siamo certi è che nulla può giustificare il male che ha inflitto, oltre al fatto che prova piacere nel vedere soffrire gli altri.

L’autrice ha trovato “la chiave” per coinvolgere noi lettori, proprio perché ci offre la possibilità di approfondire sia le azioni del killer, nel presente e nel passato, sia il modo di lavorare sul caso della squadra, facendoci conoscere debolezze e punti di forza di ciascuno.

La suspense è elevata, soprattutto nell’ultima parte del libro. Il tarlo che ci attanaglia la mente durante la lettura è: perché l’ha fatto? Come andrà a finire? Il killer sarà punito?

Molto scorrevole. Si legge d’un fiato. Aspettiamo un nuovo libro dell’autrice, promossa a pieni voti!

Voce di Vienna Rao

 

Trama

Tra le remote montagne delle Highland, il corpo di Elaine Buxton sta bruciando. Tutto quello che rimarrà per identificare la donna, un brillante avvocato scozzese, sono i suoi denti e un frammento di vestiario. Intanto, nella stanza segreta di una casa di Edimburgo, la vera Elaine Buxton urla nel buio. L’ispettore Luc Callanach ha appena messo piede nel suo nuovo ufficio che il caso di una donna scomparsa si trasforma in un’indagine per omicidio. Dopo aver lasciato una promettente carriera all’Interpol, Callanach è ansioso di mettersi alla prova con la sua nuova squadra. Ma l’indagine che lo aspetta è molto diversa da qualunque sfida abbia mai affrontato prima d’ora, perché l’assassino di Elaine ha coperto le tracce con cura meticolosa. Quando un’altra donna di successo viene rapita, è chiaro che si tratta di una disperata corsa contro il tempo per impedire al gioco perverso di una mente criminale di mietere altre vittime.

Dettagli

  • Genere: Thriller
  • Copertina flessibile: 382 pagine
  • Editore: Newton Compton (2 maggio 2019)
  • Collana: Nuova narrativa Newton
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8822727762
  • ISBN-13: 978-8822727763

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.