Tempo da lupi — Corrado Pelagotti

tempo_1024x1024

Trama

Su una campagna senese insolitamente cupa e tenebrosa, lontanissima dalle immagini iconiche e perfette da cartolina, scende una pioggia torrenziale. È un tempo da lupi, adatto ai predatori, quello in cui, nel piccolo comune di Pontebosio, si incrociano i destini di tre individui: un assassino che si muove nell’oscurità con il preciso scopo di uccidere, un rappresentante di commercio in trasferta per una convention aziendale e uno zelante agente di polizia sulle tracce di una donna scomparsa nel nulla, forse vittima dello spietato “killer del foulard di seta”. Il timore è che il delitto nella contrada senese della Giraffa e un tentato omicidio nel borgo vicino di Montalcino, abbiano gettato un’insolita ombra di terrore sulla tranquilla provincia toscana. Questi tre individui, tra loro lontanissimi, si ritrovano uniti sotto un diluvio di acqua, tra imprevisti ed equivoci inimmaginabili che li risucchieranno in un ingarbugliato groviglio difficile da districare fino a una resa dei conti finale sorprendente e inattesa.

Voce di Dario Brunetti

Recensione a cura di Dario Brunetti

Tempo da lupi è il romanzo d’esordio dello spezzino Corrado Pelagotti, un thriller articolato e confezionato su misura per gli amanti del genere, con quei giusti contorni di giallo che ne fanno un’opera pregevole.

Una storia con tre protagonisti: un serial killer che strangola donne usando un foulard di seta, un rappresentante di commercio e Felice Ragonese, agente di polizia chiamato a indagare sulla misteriosa scomparsa di una donna.

Con una narrazione in terza persona, l’autore riannoda i fili di una storia che collega i tre protagonisti, incrociando i loro destini nei borghi Toscani di Montalcino e Pontebosio. È dunque la provincia a tingersi di quel rosso che scorre “on the road”.

Il serial killer o meglio l’uomo col berretto, Giovanni Haber il rappresentante di commercio e l’agente Ragonese daranno vita a un thriller dal ritmo serrato, senza esclusione di colpi. Il romanzo risulta del tutto travolgente, con una dose necessaria di imprevedibilità e una scrittura particolarmente incisiva.

Una storia che ha mordente, perché per i protagonisti sarà una vera partita a scacchi, gli eventi si susseguono, sembrano accadere per caso, ma i misteri saranno alla fine svelati.

L’autore riesce a catturare il lettore come un magnete perché il romanzo ha una trama precisa come il meccanismo di un orologio: tutto ha una logica, tutto è frutto di un piano ben delineato e prestabilito, tutto concorre a farci apprezzare questo grande thriller.

Un thriller che sembra avere i “tempi” adatti a una trasposizione cinematografica: potremmo affidare la regia ai fratelli Coen per la loro genialità e originalità poiché ricorda molto “ Non è un paese per vecchi”.

L’esordio di Pelagotti è molto promettente e personalmente ritengo questo romanzo davvero straordinario. Pubblicato nei primi giorni del 2019, farà la gioia degli amanti del “thriller” che inizieranno bene l’anno leggendolo.

Relativamente all’ambientazione direi che, nel plot, questa interpreta un ruolo minore: infatti una vicenda del genere potrebbe svilupparsi ovunque! È necessario, dunque, focalizzarsi più sulle vicende dei personaggi che sui luoghi in cui operano.

In conclusione Tempo da lupi è un thriller emozionante nel quale la tensione si taglia col coltello. Non posso che augurarvi una buona e piacevole lettura, ricca di sorprese e colpi di scena!

 

Dettagli

  • Genere : Thriller
  • Copertina flessibile:336 pagine
  • Editore:Fanucci (2 gennaio 2019)
  • Collana:Nero italiano
  • Lingua:Italiano
  • ISBN-10:8834736877
  • ISBN-13:978-883473687

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.