Ingiustizia totale – Scott Pratt

Trama

La notizia del suicidio dell’avvocato Ray Miller sconvolge il viceprocuratore distrettuale Joe Dillard. La vista del corpo senza vita del suo amico fraterno impiccato a un albero scatena in lui una rabbia e un senso di rimorso tali da spingerlo a cercare a ogni costo la verità. Perché Ray si è tolto la vita? C’è forse qualcos’altro dietro la sua morte? Nel frattempo, Dillard è chiamato a indagare sulla misteriosa scomparsa di una giovane dipendente dell’ufficio del procuratore distrettuale, un caso più intricato di quanto le premesse facciano ipotizzare… Le indagini sulla morte di Ray procedono intanto serrate, ma le piste tracciate convergono in un punto di fuga che Dillard non avrebbe mai immaginato. A essere coinvolti sono gli affetti più cari della vittima, persone che lui non avrebbe mai sospettato potessero macchiarsi di un crimine tanto efferato. Ormai a un passo dalla risoluzione del caso, Dillard sente di aver superato il limite oltre il quale la sete di giustizia rischia di travolgere l’esistenza delle persone che ama. Ma non ha scelta: la verità è dietro l’angolo, deve solo trovare il coraggio di guardarla negli occhi…

Nel terzo capitolo della serie che lo vede protagonista, Joe Dillard è alle prese con una complessa storia di avidità, tradimenti, abusi di potere e omicidi che metterà in crisi la sua stessa idea di giustizia.

 

Recensione a cura di Alessandra Rinaldi

Un legal thriller di stampo americano. Un libro dove i tasselli da collocare si scoprono piano piano per arrivare a comporre un puzzle ad alto tasso adrenalinico.

Come per il veterano Grisham, Scott Pratt costruisce parte della vicenda nei tribunali. Le descrizioni sono reali: ci si immagina la giuria, si vedono gi avvocati dell’accusa e della difesa, lo scranno del giudice, l’imputato.

Le ambientazioni esterne sono particolareggiate, i paesaggi minuziosamente descritti e ci trasportano in America, partendo dal Michigan per arrivare al Tennessee.

I dialoghi sono realistici e i personaggi ci regalano tante emozioni, sia positive che negative.

Cosa lega la tredicenne Katie Dean e l’avvocato difensore Joe Dillard?

Azioni e colpi di scena si mischiano a tragedie, omicidi, droga e, sullo sfondo, lei: la giustizia, con la sua bilancia che, a volte, troppe volte in questo romanzo, pende dalla parte sbagliata.

Domande che si rincorrono: “sarei capace di accusare un amico anche se colpevole?”, “riuscirei a denunciarlo alla polizia?”. E subito dopo ci ritroviamo a riflettere su temi terribili e attuali: “sono favorevole alla pena di morte?”, “cosa ne penso veramente?”, “se succedesse qualcosa ai miei cari, davvero non vorrei vendicarmi?”. A questo proposito merita una menzione il capitolo dove si parla del condannato a morte: toccante e intenso, frasi e parole piene di emozioni.

Il romanzo tratta temi scottanti: droga, abuso di potere, pedofilia, stupri, giudici corrotti , avvocati avidi e bramosi di successo e di gloria

Affronta però anche argomenti più delicati come la lotta quotidiana per sopravvivere alle malattie. È questo il caso di Caroline che combatte contro un tumore al seno. Tema narrato con rispetto e riguardo, quasi come se l’autore volesse ammonire le persone e far capire loro che il potere o il denaro non possono gratificare quando si vivono situazioni così estreme.

Un thriller che tiene incollati alle pagine e, anche se il colpevole è intuibile fin dall’inizio, i colpi di scena sono strutturati talmente bene che si dubita di continuo di quello che si è letto e pensato in precedenza.

 

Dettagli

  • Genere: Thriller
  • Copertina flessibile: 256 pagine
  • Editore: Fanucci Editore (12 settembre 2018)
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8834736117
  • ISBN-13: 978-8834736111

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.