I racconti di Dolce Pentolina e gli amici di “Tempo di libri”

Tempo di libri, ma anche di aprire il mio salotto.
La mia casa è luminosa. Appena varcato l’ingresso si trova subito un ampio divano, in un angolo il camino importante.
Intorno alla base di marmo ci sono grossi cuscini colorati e ceste di vimini sparse con eleganza come fosse una tenda berbera.
Alessia Gazzola ama le riviste di design e di arredo, ben presto si siede sui cuscini e si immerge nella lettura.
Secondo lei la casa rispecchia la personalità della sua proprietaria.
I miei ricordi di viaggio diventano anche un po’ i suoi.

Laura Busnelli(al di là della paura)suona alla porta e con la sua risata contagiosa ci troviamo subito in sintonia. I toni si alzano e il chiacchiericcio diventa sostenuto. I discorsi si intrecciano e le risate aumentano.
C’è chi si lamenta che a Milano non esiste il mare e Fabio Genovese(recensito con “chi manda le onde”)sprigiona energia e ce lo racconta ben volentieri.
Marcello Simoni narra di streghe e demoni e ancora una volta affascina. Rosalba Rapaci, Alessandra Alioto e Diego Collaveri ormai prendono confidenza e il vino portato da Paolo Roversi(la confraternità delle ossa). A Paolo e alla sua signora piace il mio giardino ma anche a Rimbaud, il loro fedele cane,che gioca con Aaron.
La giornata scorre tra vecchi e nuovi amici ed è quasi giunta l’ora. Così mi accingo a preparare la cena ma il suono del campanello di nuovo mi interrompe.
Davide Oldani(famoso Chef e Patron del Do) si offre per del buon cibo.
Ben presto con molto piacere e anche intimorita vengo arruolata in cucina. La sua maestria e la sua eleganza mi affascina.
Decide una Tarte Tatin di cipolle rosse di Tropea caramellate con il sale delle saline di Trapani e il Grana Padano invecchiato. La mia cucina è ormai satura di profumi,di materie prime scelte con cura e di prodotti semplici.
Anche Rosalba Rapaci ha finito gli spiedini di frutta ma aspettiamo ancora nuovi amici.
Maurizio De Giovanni (in libreria con ” i Guardiani” sta parcheggiando la macchina. Lui e la sua signora portano il calore partenopeo e le graditissime sfogliatelle.
Ma siamo pronti per la cena, arrivederci per la prossima edizione della Fiera
e grazie per aver seguito ancora una volta GialloeCucina
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...