BitGlobal – Pietro Caliceti

Trama

Uno dei più importanti studi legali italiani. Due avvocati in lotta per comandarlo. Un fondo d’investimento pieno di soldi, ma che ha ancora poco tempo per trovare qualcosa in cui investirli. Mesi di ricerche serrate e alla fine una scoperta: bitcoin, moneta virtuale che consentirebbe di commerciare liberamente facendo a meno di qualsiasi banca e di qualsiasi Stato. Una trattativa frenetica tra Milano, Londra e l’isola di Jersey. Un’acquisizione conclusa sul filo di lana. E poi?ù

Continua a leggere

La superba illusione – A. Novelli e G. Zarini.

Trama

Michele Astengo lavora come investigatore privato a Genova. Vive la sua routine sbarcando il lunario tra pedinamenti di un marito fedifrago o dello scapestrato ragazzo di qualche famiglia bene. Lavoretti non troppo impegnativi, tutti molto noiosi e spesso anche poco pagati. A cambiare le cose, ci pensa una vecchia conoscenza, Matteo Barisone, suo amico di infanzia. Un armatore, un uomo di successo, che chiede ad Astengo di saldare un vecchio debito, legato alla loro movimentata giovinezza. Barisone gli chiede di recuperare con massima discrezione delle foto compromettenti che lo riguardano. Il reporter dei VIP Fabrizio Re lo sta ricattando. Astengo accetta e ben presto si trova invischiato nel patinato mondo del gossip, tra mondanità e finzione, starlette e agenti senza scrupoli, in una indagine che lo porterà a caro prezzo a fare i conti con un passato che aveva messo solo da parte, ma che non aveva mai dimenticato. Niente è quel che sembra, in questa storia a cui fa da sfondo una Genova abulica, sonnecchiante, che si sveglia ogni giorno con nessuna voglia di fare, proprio come Michele Astengo.

Continua a leggere

L’appuntamento – Piergiorgio Pulixi

Trama

 
Un ristorante di lusso. Un uomo e una donna iniziano a parlare. E la prima volta che si incontrano. Ma il loro non è un incontro normale. Lei è costretta a stare lì e a rispondere alle domande sempre più inquietanti e morbose dell’uomo. Più l’elegante sconosciuto si intrufola nella sua vita, più la donna si rende conto di avere davanti un mostro manipolatore e affamato di controllo. Dalle domande scabrose e imbarazzanti si arriva a umiliazioni sempre più crudeli, in un gioco psicologico al massacro a cui la donna non può sottrarsi. Ma quella sera una serie di rivelazioni ribalteranno drasticamente ruoli e copione, perché le apparenze ingannano e niente in quel ristorante è come sembra. Attraverso dialoghi serrati che fanno emergere tutta la tensione e la brutalità latente, l’autore ci conduce in un noir psicologico ricco di colpi di scena e suspense, esplorando i territori della perversione umana, dell’ossessione per il controllo e del pericolo che corre la nostra privacy in un mondo virtuale in cui le nostre vite sono facili prede di lupi mascherati da agnelli.

Continua a leggere

La casa dei krull- Georges Simenon

Trama

La casa dei Krull è ai margini del paese; e loro stessi, in quanto tedeschi, sia pur naturalizzati, ne vengono tenuti ai margini. Sono gli stranieri, i diversi. Nella loro drogheria non si servono i francesi, ma solo i marinai che a bordo delle chiatte percorrono il canale. E quando proprio davanti a casa Krull viene ripescato il cadavere di una ragazza violentata e uccisa, i sospetti non potranno che cadere su di loro. In un magistrale crescendo di tensione, Simenon ci narra il montare dell’ostilità verso un perfetto capro espiatorio, e il progressivo disgregarsi di una famiglia apparentemente esemplare, osservati dagli occhi penetranti di un cugino a sua volta diverso da loro – diverso da tutti.

Continua a leggere

Benvenuti in paradiso – Gianpaolo Balsamo e Palma Lavecchia

Trama

“Benvenuti in Paradiso” racconta la crescente ostilità tra due impresari di onoranze funebri concorrenti – e peraltro adiacenti – che escogiteranno ogni possibile sistema per annientarsi a vicenda, fino a quando un evento del tutto inaspettato modificherà per sempre il loro destino. A fare da sfondo a questa divertente commedia, adatta a ogni tipo di pubblico, una straordinaria terra di Puglia, con tutta la ricchezza di colori, di paesaggi e di sapori che la rendono decisamente unica. “Teresa e Gianni sono i due curiosi personaggi usciti fuori dalla fervida fantasia di un Giornalista e di una donna Ufficiale dei Carabinieri. Nelle loro esistenze parallele ma intersecanti, spesso burrascose, trionfa all’improvviso il sole. Il sole della Puglia.” (Al Bano Carrisi)

Continua a leggere

Anna con tutti – Alessandra Alioto e Rosalba Repaci

Trama

Il Maresciallo De Scalzi ama le donne, le considera il sesso forte, pur riconoscendo che sono ancora bistrattate e, per questo, bisognose di protezione. Quando Anna, una cara amica di sua sorella, lo chiama chiedendo aiuto, lui non esita ad intervenire. Lei è una donna di quarant’anni che conosce il significato della parola violenza, ne porta i segni sul corpo e nel cuore. Le cicatrici dell’anima sono indelebili, ma Anna sta tentando di rinascere dalle ceneri, come una fenice. Le botte del marito, perpetrate negli anni, non hanno fermato il suo bisogno di riscatto da una vita senza rispetto. La scrittura l’ha aiutata, è stata la mano che l’ha sollevata dal pozzo di disperazione nel quale lui l’aveva gettata. Per lei, scrivere è catartico. Inaspettatamente il suo romanzo erotico diventa un successo editoriale. Il prezzo da pagare per il suo trionfo, però, è troppo alto e Anna si ritrova nuovamente in un vortice di minacce, paura, violenza e morte. Massimo De Scalzi, in questa seconda indagine, inciamperà in una realtà di malvagità nascoste, di segreti e di persecuzione. La sua anima non ne uscirà indenne.

Continua a leggere

I racconti di Dolce Pentolina e gli amici di “Tempo di libri”

Tempo di libri, ma anche di aprire il mio salotto.
La mia casa è luminosa. Appena varcato l’ingresso si trova subito un ampio divano, in un angolo il camino importante.
Intorno alla base di marmo ci sono grossi cuscini colorati e ceste di vimini sparse con eleganza come fosse una tenda berbera.
Alessia Gazzola ama le riviste di design e di arredo, ben presto si siede sui cuscini e si immerge nella lettura.
Secondo lei la casa rispecchia la personalità della sua proprietaria.
I miei ricordi di viaggio diventano anche un po’ i suoi.

Continua a leggere

Ti suggerisco un film… Che? – Roman Polanski (1972)

A cura di Emanuele Marchetto

Regia di Roman Polanski. Con Marcello Mastroianni e Sydne Rome.
Nancy, giovane autostoppista statunitense in vacanza sulla costiera amalfitana, per sfuggire al tentativo di stupro da parte di tre giovani, si rifugia in una grande villa a picco sul mare, abitata da padrone e ospiti assai eccentrici.

Continua a leggere

Un delitto da dimenticare – Arnaldur Indriðason

Trama

Islanda, fine anni Settanta. Una donna è immersa nelle acque di uno dei laghi di Svartsengi, nei pressi di una centrale geotermica, e trova accidentalmente il cadavere di un uomo. Incidente? Suicidio? L’autopsia rivela che la vittima potrebbe essere caduta da una grande altezza, e anche che potrebbe essere collegata alla vicina base militare americana. Erlendur, giovane detective, e il suo capo Marion Briem decidono di seguire questa pista, scontrandosi però da subito con un muro di ostilità e diffidenza. Perché gli americani si ritengono superiori agli islandesi, da loro considerati poco più che selvaggi, e non intendono accettare intrusioni, nemmeno da parte della polizia. Aiutati solo da Caroline, un sergente di colore che ben conosce la discriminazione razziale, Erlendur e Marion indagano, rovistando nelle pieghe nascoste della base militare. Forse la vittima ha visto qualcosa di troppo e per questo è stata brutalmente uccisa. Ma la verità è molto diversa… Erlendur, intanto, sta anche indagando per proprio conto su un cold case di venticinque anni prima: una ragazza svanita nel nulla in uno dei quartieri più poveri e miserabili della Reykjavik del tempo, il cui destino il giovane detective sembra aver preso a cuore spinto dall’ossessione – che non lo abbandonerà più -per i casi irrisolti di persone scomparse.

Continua a leggere

Oggi parliamo con… Roberto Leonardi

A cura di Laura Villa

Desidero – in primo luogo- ringraziare Roberto Leonardi per averci concesso questa intervista: ho da poco terminato di leggere “L’ uomo senza volto” , un thriller veramente avvincente.

Nato a San Benedetto del Tronto ha frequentato scientifico e con seguito una laurea in ingegneria biomedica oltre al titolo di TQM (Total qualità Management)  in Qualità, Sicurezza e Ambiente. Grande appassionato di sport, dirige a squadra di calcio del suo paese, ed hai al tuo attivo  il thriller “L’uomo senza volto”, edito da Leone editore, del quale è previsto un seguito, che si tradurrà in un secondo volume. Inizio con le domande:

Benvenuto a GialloeCucina!

Chi è Roberto Leonardi?

Bella domanda! Sono un ragazzo semplice, come la maggior parte dei miei coetanei. Amo leggere e soprattutto scrivere (lo faccio da quando avevo 14 anni). Mi sono laureato, ho conseguito un master, ho lavorato per un paio d’anni e ora, che sono disoccupato, mi dedico totalmente alla mia passione (anche se non smetto di mandare curriculum, perché, come tutti, ho bisogno di una mia dipendenza economica).

 

Uno scrittore italiano che ambienta un thriller in Canada, un efferato serial killer che nasconde la sua deformità dietro delle maschere. Com’è nata l’idea di scrivere “L’uomo senza volto” ? E come mai hai deciso di ambientarlo proprio oltre Oceano?

L’idea è nata in un periodo particolare della mia via. Mia nonna era ricoverata per un grave problema al cervello. Un giorno, ero lì ad assisterla e mi sono posto una domanda che aveva a che fare con il contesto in cui mi trovavo. La risposta a quella domanda è il finale del mio libro.

Per quel che concerne il Canada, ho amici di lunga data che facevano (e fanno) la spola tra Italia e Toronto. Sentendoli parlare mi sono incuriosito, e navigando online ho trovato questo piccolo paesino dell’Alberta: Peace River. Il nome mi ha colpito, letteralmente “fiume di pace”, perché non poteva che essere l’antitesi perfetta rispetto alla trama del mio thriller.

Continua a leggere