Speciale Buk di Modena – Reportage

Oggi Dolce Pentolina parte per Modena. Il Buk (fiera della piccola e media editoria) l’aspetta.

La domenica, come ben sapete, cucino e così, ben presto, con la complicità di amici della città emiliana, mi trovo a pensare al  pranzo.

Dopo un primo caffè che mi risveglia, mi avvio accarezzata dal sole: il clima qui è già mite.

La fiera della piccola e media editoria è molto interessante e perdersi nei corridoi tra strette di mano, nuove e vecchie amicizie, non è così difficile.

Sembra proprio una bella famiglia e grazie a Fabio Mundadori e consorte, conosco altre persone, altri autori.

Qualcuno, come me, arriva dalla Lombardia e anche Crocifisso Dentello – autore de “La vita sconosciuta” – ben presto si aggrega.

La mattinata scorre veloce e io devo ancora fare la spesa, sono in netto ritardo!.

Fare acquisti nella patria delle tigelle, del Lambrusco e della buona cucina è proprio facile.

Corro al mercato dove ho una lunga lista di quello che potrebbe servirmi: mi faccio guidare dai profumi che le bancarelle sprigionano.

Così compro 20 kg. di sorrisi, 20 kg. di amicizia pura, 4 kg. di Tigelle, 1 kg.  di musica lirica ( “la musicista” di Andrea Bloch), 4 bottiglie di Lambrusco, 20 Kg. di Edizioni Damster e Comma 21 (vi consiglio di entrare nello store on line e di prenotarli direttamente da loro).

Per il dolce decido una crema spalmabile alla nocciola per farcire le Tigelle (nella guida Edizioni Del Loggione  “Cioccolatemi” esattamente a pagina 41.

Per favore ragazzi chi si ferma a comprare gli affettati? Il culatello, lo stolghino, la coppa piacentina, mi fido di voi

Impastare il tutto, cuocere lentamente rosolando con amore, unire quel pizzico di sana follia e preparare la tavola.

Togliete i coltelli ad Andrea Bloch (è rischioso!) e attenti a Luca Occhi  (in libreria con “Il Cainita”) che ruba la crema spalmabile con le dita.

Siamo pronti! La tavola è ricca. Katia Brentani  porta l’Aceto Balsamico e alcune salse agrodolci  (“i quaderni Edizioni del Loggione”), ma suonano alla porta: arrivano “le donne che fecero l’Impresa”!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...