Stasera, al cinema… La ragazza del treno di Tate Taylor

Recensione del film  La ragazza del treno di Tate Taylor a cura di Stefania Ghelfi Tani

 

Un thriller psicologico e introspettivo firmato dal regista Tate Taylor, tratto dall’omonimo romanzo di Paula Hawkins.

Avevo già recensito il libro che non mi aveva convinta sino in fondo, il film conferma il mio primo giudizio del tutto personale. Riconosco un’ottima trasposizione cinematografica e questa volta non dirò che il libro è migliore del film, mi limiterò a trovarli equivalenti.

Ho riscontrato in entrambi uno svolgimento un po’ lento nonostante sia una storia che contiene tutti gli elementi per essere avvincente e per tenere viva l’attenzione dello spettatore. Dolore, colpa, depressione, dipendenza, tradimento, paura, legami sono alcuni degli ingredienti che insieme ai salti temporali nella narrazione ci offrono una dinamicità necessaria a rendere più interessante la trama.

Continua a leggere