Cosa sognano i pesci rossi – Marco Venturino

Trama

All’amministratore delegato di una importante azienda viene diagnosticato un tumore in metastasi avanzata. Non si potrebbe operare, ma un chirurgo famoso lo fa lo stesso. Salvo parcheggiare il paziente in terapia intensiva quando l’operazione non riesce. Tra quest’uomo ormai menomato, incapace di comunicare, in attesa della morte, e il medico di terapia intensiva che deve prendersi cura di lui, comincia un rapporto tormentato e umanissimo che l’autore descrive nei dettagli più personali, suddividendo il romanzo in capitoli, uno raccontato in prima persona dal malato, l’altro dal medico. L’autore è direttore di divisione di anestesia e terapia intensiva all’Istituto Europeo di Oncologia di Milano.

Recensione a cura di Alessandro Noseda

Acquistato su consiglio di un medico anestesista, è un libro che v’invito a leggere.

Riassume la vita di due abitanti della terapia intensiva: il degente è un manager di successo, ha una famiglia che lo ama, frequenta la Milano da bere. Il medico curante è divorziato e non ha figli, pochi amici/conoscenti, qualche avventura senza prospettive, un lavoro che lo imbibe di pensieri che cerca di annegare nell’alcol, ben consapevole che nuotano benissimo.

Con una riuscita alternanza nella narrazione, i protagonisti raccontano la propria storia; la situazione vissuta da punti di vista contrapposti, a volte coincidenti.

Colpiscono le riflessioni del paziente, che è allettato e non può parlare, mentre riferisce della sua vita prima e dopo il ricovero. Emozioni, desideri, preoccupazioni, aspettative  e delusioni di chi è prigioniero in una boccia per pesci rossi e legato a fili e tubi come una marionetta.

Di fronte un uomo che non si sente un missionario, un eroe né un prescelto, disilluso e amareggiato, che cerca di fare al meglio il proprio lavoro.

Intorno la vita continua, con le sue cime e i suoi abissi. Colleghi che si dedicano con umanità e mestiere alla cura del prossimo ed altri che vedono nella professione solo un’opportunità per fare carriera ed arricchirsi, indifferenti alle pene di pazienti e familiari.

Bella l’intesa che si crea tra i due: sguardi, silenzi, movimenti impercettibili, complicità, sostegno, compassione, come fossero due amici di vecchia data che si leggono dentro l’un l’altro.

Un romanzo vero, duro e crudo che fa riflettere sulla vita e sul valore di ogni istante.

Consigliatissimo!
Dettagli

 

  • Copertina flessibile: 245 pagine
  • Editore: Mondadori (18 aprile 2006)
  • Collana: Oscar bestsellers
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8804554134
  • ISBN-13: 978-8804554134

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...