Voci soffocate – Beppe Quintini

Trama

In una mattina di freddo pungente come filo spinato, un frate è seduto nella cabina di un confessionale e ascolta una voce. «Stanotte ho ucciso…» Poi una frase enigmatica: «La salvezza del prossimo è più vicina di quanto pensi. Non sta in cielo ma in terra.» Inizia così uno dei casi più complessi che Mathias Novari, ex poliziotto sospeso dal servizio, e l’agente Marina Bruni, donna tenace e affascinante, abbiano mai affrontato. Sulla scena del crimine, accanto ai cadaveri di un uomo e una donna, l’assassino ha lasciato una macabra composizione, la sua firma. Prende il via una caccia all’uomo che dalla provincia trentina si intreccia prepotente con l’oscura abitudine di un senatore a Roma. C’è un filo rosso che lega il sangue versato quella maledetta notte agli ambienti altolocati della capitale, ma è inafferrabile, confuso. Il killer è un’ombra: non ha lasciato nessuna traccia, non ha commesso errori, e nel complicato puzzle che Novari e la Bruni tentano di ricomporre manca sempre qualche tessera. Eppure la verità deve celarsi da qualche parte, forse proprio in quella firma lasciata dall’assassino… Un giallo impeccabile, costantemente in bilico tra Bene e Male, tra morte e resurrezione. Un esordio sorprendente.

Recensione a cura di Elisabetta Pioltelli

Un thriller  avvincente nel quale una serie  di  omicidi così  “tecnicamente”  uguali non  danno  sufficienti indizi per arrivare  ad una  rapida soluzione del caso.

Non si riesce  a  comprendere se l’autore sia un killer in cerca di vendetta o solo un folle malato di mente.

E anche  quando  si pensa di essere  riusciti  a  capire, i colpi di  scena  non  mancano e tengono il  lettore incollato alle pagine sino alla  fine.

Consigliato!

Dettagli

 

  • Copertina rigida: 536 pagine
  • Editore: Time Crime (28 maggio 2015)
  • Collana: Narrativa
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8866881988
  • ISBN-13: 978-8866881988

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...