L’ammiratore – Roberto Carboni

Trama

Federica Ansaloni, scrittrice salita alla ribalta dopo la pubblicazione di un crudo e controverso romanzo noir, in cerca d’ispirazione per la sua nuova storia, acquista un appartamento in via del Pratello, che era stato lo studio della sua psichiatra.
La dottoressa Elisa Tonelli, trovata morta proprio lì dentro, in circostanze misteriose.
E da quel momento la vita di Federica non le apparterrà più. Si troverà sballottata tra vicini invasati, minacciose lettere anonime, psicopatici che la perseguitano, aggressioni, tentativi di rapimento, visite di vecchi pazienti della sua psichiatra, fan influenti che le si stringono attorno come zombie, e altri efferati omicidi. E una figura misteriosa che abita l’appartamento sotto il suo. Che non si fa vedere e non esce mai di casa. Ma la spia e la perseguita. Che esiste… o forse no.
Perché Federica accetta tutto in silenzio? Nasconde le lettere e non parla delle aggressioni ad Alberto, il suo fidanzato. Non si rivolge alla polizia. Anche Federica nasconde qualcosa. Il suo segreto la sta mandando a picco. Glielo ricorda sempre, il suo ammiratore. Le dice di non preoccuparsi. Nessuno le farà mai del male. Nessuno. “Ciao occhi di bambola…”
Nessuno. A parte lui.

Continua a leggere

Io non ci sto: Le ombre del commissario Marino – Adele Marini

Trama

Una donna colta e benestante, sposata ad un diplomatico belga , per ingannare il tempo, annoiata ed infelice della propria vita familiare e coniugale, gestisce un negozio di antiquariato religioso nel centro di Roma. Proprio grazie a questa attività conosce un uomo ambiguo, gentile e losco nello stesso tempo, con cui inizia una relazione extra-coniugale, una storia di sesso che introduce l’elegante Costanza in un mondo di illegalità, mistero e pericolo. Costanza è quasi soggiogata da quest’uomo, gli obbedisce per timore ed attrazione come mai avrebbe pensato di poter fare ma quando comprende che sta mettendo in pericolo la sua famiglia e soprattutto i suoi figli, in un disperato grido di aiuto, spedisce le sue agende con codici cifrati, password e conti correnti svizzeri ad un uomo che non conosce personalmente ma al quale suo padre, il famoso prof. Albani, era molto legato. Si apre a questo punto uno scenario nuovo, dopo vent’anni il commissario della squadra mobile Vincenzo Marino si troverà a fare i conti con il suo passato, con quello della misteriosa e triste Costanza e con un’Italia violenta, segreta, macchiata da stragi impunite.

Continua a leggere

Quei giorni mai esistiti – Andrea Canto

Trama

New York, anno 2000. La storia prende avvio da una causa legale avviata negli Stati Uniti. Jason Davis, protagonista del romanzo e avvocato di successo e socio fondatore dello studio, è un uomo complesso con un passato da dimenticare. Intorno a lui si muovono personaggi carichi di umanità, spietati e cinici, ricchi di compassione o vittime di arrivismo. Jason impersonifica il sogno americano, ha uno studio legale importante, una famiglia apparentemente perfetta. Ma il suo oscuro passato torna di colpo nella sua vita a scompigliare il presente e a rimettere pericolosamente in gioco ricordi mai sopiti. In un crescendo di avvenimenti imprevedibili che tengono incollato il lettore alla pagina, si assiste a un evento drammatico che d’un tratto farà precipitare i personaggi nel timore che possano essere rivelati inconfessabili segreti. Un testo scritto con vero passo da narratore che sa mescolare realtà e finzione e solo nel finale svelerà perché quei giorni non sono mai esistiti.

Continua a leggere

Ti consiglio un film (tra un libro e l’altro) – Sangue del mio sangue di Marco Bellocchio.

Recensione a cura di Emanuele Marchetto.

Interpreti: Roberto Herlitzka, Pier Giorgio Bellocchio, Filippo Timi, Alba Rohrwacher, Federica Fracassi, Lidiya Liberman, e Fausto Russo Alesi.

In concorso alla 72ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.

Il film nasce da un’idea per un cortometraggio da girare a Bobbio, piccola località amata dal regista e già palcoscenico di diversi suoi film. Il soggetto del corto doveva essere una variazione sul tema della Monaca di Monza(a detta del regista unica parte intrigante dei Promessi Sposi). Bellocchio racconta la vicenda di una giovane monaca martoriata dall’inquisizione in quanto creduta strega, colpevole di aver fatto innamorare un uomo considerato puro,per poi averlo spinto al suicidio. La giovane donna ha il solo peccato di essere bella e questo la porta inevitabilmente a sedurre anche il fratello del defunto, giunto nelle carceri di Bobbio per farla confessare al fine di assicurare al fratello una sepoltura in terra consacrata(non prevista per i suicidi). Qui il regista ribadisce la propria antipatia contro l’istituzione della Chiesa e il potere che non accetta compromessi, lasciando la donna a scegliere tra una confessione falsa o la morte.
La vicenda s’interrompe bruscamente: ci troviamo sempre nelle carceri di Bobbio, ma in epoca contemporanea. Un sedicente esattore delle tasse si presenta alla porta dell’edificio e da qui il paese entra nel caos; scopriamo che nelle carceri abbandonate vive un uomo, creduto morto da 8 anni, il quale, assieme ad un ristretto gruppo di persone, comanda sulla cittadina, distribuendo indennità ai cittadini per tenerli buoni e creando subdolamente uno stato di benessere apparente per tutti gli abitanti che ingenuamente accettano la situazione.

Continua a leggere

Anniversario pubblicazione e promozione GRATUITA romanzo “A un passo dalla vita”

Buongiorno a tutti i lettori del blog. Tomas Melis, autore del romanzo “A un passo dalla vita” recensito da gialloecucina

https://gialloecucina.wordpress.com/2015/04/20/a-un-passo-dalla-vita-thomas-melis

ci fa sapere che per tutto il weekend, in occasione dell’anniversario e al fine di celebrarne l’ottimo successo di critica e pubblico, il romanzo sarà disponibile GRATUITAMENTE su Amazon a questo link: http://amzn.to/1vwoqnd

per chi lo ha perso e volesse scoprire l’autore mi sembra una buona occasione!

La sposa di Assuan – Rula Jebrel

Trama

Per sfuggire alle persecuzioni che colpiscono i cristiani copti in Egitto ai primi del Novecento, una ragazza di Assuan è costretta dal padre a sposare un musulmano. Inizia così il lungo viaggio avventuroso che la porterà dall’Egitto meridionale fino ad Haifa, in Palestina, per conoscere il suo promesso sposo. Sullo sfondo di una regione del mondo dilaniata dai conflitti, la protagonista fa i conti con la disperazione di un popolo privato non solo della terra ma anche della sua identità. E, giorno dopo giorno, impara a resistere alla violenza costruendo intorno a sé una fitta rete di legami solidali. Rula Jebreal, araba palestinese con passaporto israeliano, è giornalista di La7, dove conduce il telegiornale e il programma di approfondimento Pianeta 7.

Continua a leggere

Momenti di trascurabile felicità – Francesco Piccolo

Trama

Possono esistere felicità trascurabili? Come chiamare quei piaceri intensi e volatili che punteggiano le nostre giornate, accendendone i minuti come fiammiferi nel buio? Sei in coda al supermercato in attesa del tuo turno, magari sei bloccato nel traffico, oppure aspetti che la tua ragazza esca dal camerino di un negozio d’abbigliamento. Quando all’improvviso la realtà intorno a te sembra convergere in un solo punto, e lo fa brillare. E allora capisci di averne appena incontrato uno. I momenti di trascurabile felicità funzionano così: possono annidarsi ovunque, pronti a pioverti in testa e farti aprire gli occhi su qualcosa che fino a un attimo prima non avevi considerato. Per farti scoprire, ad esempio, quant’è preziosa quella manciata di giorni d’agosto in cui tutti vanno in vacanza e tu rimani da solo in città. Quale interesse morboso ti spinge a chiuderti a chiave nei bagni delle case in cui non sei mai stato e curiosare su tutti i prodotti che usano. A metà strada tra “Mi ricordo” di Perec e le implacabili leggi di Murphy, Francesco Piccolo mette a nudo i piaceri più inconfessabili, i tic, le debolezze con le quali tutti noi dobbiamo fare i conti. Pagina dopo pagina, momento dopo momento, si finisce col venire travolti da un’ondata di divertimento, intelligenza e stupore. L’autore raccoglie, cataloga e fa sue le mille epifanie che sbocciano a ogni angolo di strada. Perché solo riducendo a spicchi la realtà si riesce ad afferrare per la coda il senso profondo della vita.

Continua a leggere

L’angolo di Dolcepentolina

GNOCCHI DI ZUCCA  per 4 persone

350 gr di patate, 350 gr di polpa di zucca,300 gr di farina,1 uovo, sale, noce moscata.Ccuocere la zucca a pezzi sulla teglia in forno a 180° per 10 min, poi ridurla in purea con la forchetta.Lessare le patate e ridurre in purea le patate con lo chiacciapatate, unire il sale l’uovo e la noce moscata.Unire i 2 impasti formare una palla e poi piccole strisce per creare i gnocchi.Condire i gnocchi dopo averli lessati in acqua con burro e salvia

Continua a leggere

Mara conta i passi – Valentina Morelli

Trama

Per sfuggire a un passato contraddistinto da rapporti familiari difficili e da una timidezza di fondo che la costringe in una vita segnata dall’anonimato, Mara trova nella matematica una compagna fedele, e nell’universo dei numeri un regno ordinato e preciso, nel quale rifugiarsi ogni volta che la vita l’aggredisce col suo caos. Mara ha un ragazzo, un’amica, un lavoretto e un punto di riferimento ben preciso (lo zio costantemente spettinato: il professor Barbieri), e la sua vita scorre senza sussulti – proprio come piace a lei. Almeno finché una strana macchia apparsa sul muro del suo appartamento non diviene un’ossessione, a tal punto da spingerla verso teorie folli e geniali al contempo, in grado di mandare al macero tutta la geometria euclidea. Qualcosa di strano, però, accade nell’istante in cui Mara, grazie ai suoi calcoli, riesce a prevedere esattamente quale direzione prenderà la macchia che si espande inesorabile sul muro…

Continua a leggere