Intervista doppia di Francesca Panzacchi e Vito introna

Francesca intervista Vito:

 

Vito qual è la ricetta segreta per scrivere un buon giallo italiano?

Un occhio ai fatti di cronaca, un minimo di competenza sull’attività investigativa delle forze dell’ordine e poca voglia di farsi coinvolgere nelle grandiosità del thriller d’oltreoceano.

Quale vino gli abbineresti?

Selvato di Gravina. Un vino forte e aspro, come la realtà giudiziaria italiana.

Dimmi tre motivi per leggere il nostro “Omicidio sull’argine”

E’ realistico. Scorrevole. Plausibile.

Perché hai scelto di scrivere questo racconto con la sottoscritta?

Perché senza di te sarei ancora a sgomitare fra gli autori di fantascienza, in cerca di un pubblico composto dagli autori stessi. Il gioco non vale la candela.

Qual è il tuo motto?

Per ogni recensione fake è in arrivo una malattia infettiva all’infido estensore.

Per caso hai già in mente la prossima storia?

Sì e te l’ho anche proposta. Ma in questo caso si tratterà di un massiccio thriller all’americana e dovremo faticare ancora di più.

 

E viceversa…

 

Come mai San Zenone sul Po?

E’ un luogo che ben si presta all’ambientazione di un racconto giallo. Un posto reale, con persone vere che si conoscono un po’ tutte e dove sembra impossibile che possa avvenire un omicidio. Un comune tranquillo della provincia italiana, avvolto da nebbie e misteri.

Perché di nuovo con me?

Sempre e solo con te.

Hai in mente nuovi lavori in giallo?

Sì, il giallo e il noir restano i miei generi preferiti. Si tratta solo di riordinare le idee.

Come giudichi il tuo rapporto con Edizioni Imperium?

Ottimo, davvero non potrei chiedere di più.

Manca solo la ricetta, ci pensi tu?

Volentieri.

 

Tanto per restare in tema…

TORTA GIALLA

Ingredienti: 250g di farina gialla, 50g di farina bianca, 150g di burro, 200g di zucchero di canna, tre uova, un cucchiaio di miele, il succo di un limone, lievito.

Amalgamate energicamente il burro con lo zucchero fino a ottenere un composto omogeneo, quindi aggiungete il miele. Mescolate le due farine con il lievito e unitele all’impasto. Aggiungete anche le uova e il succo di limone. Versate nello stampo e cuocete in forno a 180° per 25 minuti.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...