La verità di Amelia – Kimberly McCreight

Trama

«Non è da lei». Mentre si fa largo tra i passanti, Kate Baron ripensa incredula alla telefonata che l’ha costretta a lasciare una riunione decisiva per la sua carriera: dopo essere stata scoperta a copiare, sua figlia Amelia è stata sospesa con effetto immediato dal preside della Grace Hall, uno degli istituti privati più esclusivi di New York. «Non è da lei», continua a ripetersi Kate, finché non si trova davanti a una scena sconvolgente. L’ingresso della scuola è bloccato da un cordone di agenti di polizia, vigili del fuoco e paramedici. E la causa è proprio sua figlia. Per la vergogna, Amelia si è suicidata, lanciandosi dal tetto dell’edificio. Col suo mondo ormai in pezzi, Kate si chiude in un bozzolo di dolore e sensi di colpa, ma alcuni giorni dopo la tragedia riceve un inquietante SMS anonimo: «Amelia non si è buttata».
Cosa significa? Possibile che la verità sia diversa da quella sostenuta dalle autorità scolastiche? Possibile che ci sia un’altra verità? Kate deve saperlo. Deve raccogliere le forze e scandagliare la vita della figlia, una vita segnata da ombre e segreti di cui lei neppure sospettava l’esistenza. E, a poco a poco, una domanda inizia a tormentarla. Chi era veramente Amelia? Solo trovando la risposta, Kate potrà rendere giustizia alla figlia. Solo così riuscirà a porterà alla luce la verità di Amelia.

Diventato un clamoroso caso editoriale negli Stati Uniti grazie al passaparola, questo romanzo affronta il dramma di una madre e la complessità dei rapporti familiari con la tensione dei migliori thriller, ponendo al lettore un interrogativo quanto mai attuale: conosciamo davvero i nostri figli?

Recensione a cura di Elisabetta Pioltelli

Tutto sembra perfetto.

Un lavoro che occupa gran parte del tuo tempo, ma – nonostante tutto – ti sembra di riuscire ugualmente a essere una madre presente.

Pensi di conoscere bene tua figlia, di sapere tutto di lei. È una ragazza per bene, ottima studentessa.

Poi una mattina una telefonata da scuola ti raggela, non vuoi crederci, non ti sembra possibile… tua figlia si è appena gettata dal tetto della scuola.

Un dolore troppo grande, una disgrazia dura da accettare. Ti poni delle domande e non trovi risposte.

Finché, dopo alcuni giorni dalla tragedia, ricevi un SMS che dice che tua figlia non si è gettata!

Inizialmente ti fa male, pensi che sia un pessimo scherzo, che non rispettino il tuo dolore.

Poi cominci a pensare . Quanto conoscevi davvero tua figlia? Cosi raccogliendo le forze cominci a cercare risposte tra le sue cose, nella sua vita, fino ad arrivare a scoprire un mondo che non ti sembra possibile esserle appartenuto.

Un libro molto profondo che fa riflettere.        

 

Dettagli

 

  • Copertina rigida: 398 pagine
  • Editore: Nord (30 aprile 2014)
  • Collana: Narrativa Nord
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8842923931
  • ISBN-13: 978-8842923930

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...