La sala nera – Fiorenza Giorgi e Irene Schiavetta

Trama

C’è grande attesa per la mostra di brillanti organizzata nel Palazzo dell’Anziania, a Savona, dove si potranno ammirare alcune tra le pietre più preziose radunate per l’occasione dagli esperti del settore. I gioielli, dal valore incalcolabile, sono custoditi al sicuro nel caveau della gioielleria Modigliani, nel cuore della città. Una donna misteriosa tenta l’impossibile: rubare l’intera collezione. È determinata, ha preparato ogni mossa con cura, ma le cose non vanno come previsto e deve fuggire precipitosamente, lasciandosi dietro un cadavere e mille interrogativi. La vicenda si dipana in un alternarsi di personaggi inquietanti e di autentici colpi di scena: un testimone particolarmente affascinante, che cerca di far breccia nel cuore del magistrato Ludovica Sperinelli; un criminale di guerra punito per la sua crudeltà; una nonna capricciosa e il maresciallo Francesco Mancini, alle prese con un fantasma che parla e cammina…
La sala nera, terzo romanzo della coppia Schiavetta&Giorgi vede in azione il medesimo pool di investigatori dei due precedenti episodi, Delitto alla Cappella Sistina (Uniservice, 2011) e Morte al Chiabrera (Fratelli Frilli Editori, 2013).

Recensione a cura di Stefania Ghelfi Tani

Un noir che si “beve” d’un fiato e soprattutto si “vede”.
Le autrici con un linguaggio semplice e scorrevole ci rendono spettatori di una storia che si legge come se si guardasse film.
I dettagli e le descrizioni ci permettono di vivere il racconto osservandolo, una storia che sin dall’inizio ci confonde e come una matrioska si compone di molteplici personaggi, colpi di scena, di “racconto nel racconto” per non annoiare e mai dare nulla per scontato.
Al centro della scena la bella e brava magistrato Ludovica Sperinelli divisa tra un lavoro che è per lei una missione e che assorbe quasi tutto il suo tempo  ed un privato un po’ sterile.
Insieme a Ludovica il maresciallo Francesco Mancini suo complice, sua spalla, un uomo forte che a tratti ci fa sorridere per la sua tenerezza.  E altri coprotagonisti e comparse, ognuno con un ruolo ben definito, arricchiscono e caratterizzano la storia facendo da corollario ad una e più indagini.
Tanti attori, luoghi, spazi, tempi e incastri che compongono un puzzle perfettamente riuscito.
Consigliato!

 

Dettagli

 

  • Copertina flessibile: 192 pagine
  • Editore: Frilli; i tascabili edizione (5 novembre 2014)
  • Collana: Tascabili. Noir
  • ISBN-10: 887563999X
  • ISBN-13: 978-8875639990

 

 

Annunci

One thought on “La sala nera – Fiorenza Giorgi e Irene Schiavetta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...