Bastardo numero uno: Un caso di Stephanie Plum – Janet Evanovich

Trama

Cos’ha di speciale Stephanie Plum? Apparentemente non molto. E’ carina, solida, spiritosa, cresciuta nel pittoresco quartiere chiamato il Borgo di una cittŕ del New Jersey che invece di pittoresco non ha nulla. Quando malauguratamente si ritrova disoccupata, visto che al Borgo sono tutti imparentati tra di loro, pensa di andare a chiedere aiuto al cugino Vinnie, che ha unagenzia di cauzioni: presta soldi a chi deve uscire di prigione fino alla data del processo, ma se i debitori non si presentano in tribunale spedisce sulle loro tracce degli agenti incaricati di catturarli e portarli alla polizia. E Stephanie capita proprio al momento giusto per occuparsi dellincarico migliore: acciuffare lirresistibile, affascinante, canagliesco Joe Morelli, con cui aveva avuto una torrida avventura (come peraltro metŕ delle donne del New Jersey), ora poliziotto in fuga accusato di omicidio. Munita di pistola, manette e spray antiaggressione, Stephanie si improvvisa

agente di recupero cauzioni; ha a che fare con un campionario di maniaci sessuali, ubriaconi e perditempo, e si ritrova coinvolta in vicende paradossali che perň conducono tutte allo stesso mistero di cui Morelli sembra la chiave. E come se non bastasse, un pericoloso assassino, completamente pazzo, non vede lora di metterle le mani addosso e ridurla in fin di vita Cosha di speciale questo romanzo? Tutto. Č diverso da ogni altro thriller, cosě come la sua eroina non somiglia a nessuna detective letteraria: non č particolarmente depressa né matta, ma č una persona normale alle prese con un mestiere assolutamente fuori dal normale. Un mestiere per cui non sembra affatto tagliata, ma che affronta con innegabile coraggio e faccia tosta, con un bel po di incoscienza e con uno straordinario, irresistibile, formidabile senso dellumorismo. Impossibile smettere di leggere, impossibile staccarsi da lei.

Recensione

Se fosse una ricetta direi che gli ingredienti principali sono ironia e leggerezza. Basta poi aggiungere un pizzico di suspance e il gioco è fatto! La prosa scelta dall’Autrice è diretta, con toni duri utili a contestualizzare personaggi e vicende narrate. Lo stile al contempo scorrevole e coinvolgente ne facilità la lettura.

La cura per i dettagli ci regala una protagonista originale sebbene si tratti di una donna comune che tra debolezze, dubbi e incertezze non si erde d’animo per portare a termine un lavoro che tutti le sconsigliano. Un poliziesco leggero ma allo stesso tempo intrigante.

Nota di merito è quella di aver creato bei personaggi si contorno tra cui spicca, un palmo sopra gli altri, la nonna con i calzoncini da ciclista di Stephanie.

Dettagli

 

  • Copertina rigida: 328 pagine
  • Editore: Salani (3 maggio 2007)
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8884518202
  • ISBN-13: 978-8884518200

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...