Il silenzio della bassa. Un’indagine di Galeazzo Trebbi – Massimo Fagnoni

Trama

Autunno 2011, dal villaggio Airone a pochi chilometri da Bologna, scompare Celeste Maccaferri, una ragazza di diciassette anni, famiglia piccolo borghese, in crisi economica ed esistenziale profonda. La sezione persone scomparse della Polizia di Stato inizia subito a investigare fra i compagni di scuola, nell’ambito familiare. Parallelamente una disinvolta conduttrice televisiva, Fiorella Benedetti, inizia una sua indagine ufficiosa entrando

Continua a leggere

Oggi parliamo con… Claudia Mazzullo

Alessandro Noseda intervista oggi Claudia Mazzullo. Conosciamola meglio attraverso l’intervista rilasciata a gialloecucina!

 

Ti va di raccontarci perché leggi e scrivi?

Leggo da sempre romanzi di ogni genere, con preferenza per thriller, gialli e fantasy in ogni sua sfaccettatura. Scrivo perchè mi diverte, mi aiuta a staccare la spina e a liberare la fantasia.

I tuoi romanzi, come nasce l’idea? Dove scrivi? Hai un “luogo del cuore” dove trovi ispirazione? Carta e penna o direttamente p.c.? Preferisci il silenzio o ami musica di sottofondo?

Continua a leggere

Umbria she said – Elisabetta Bricca

Trama

Una giovane donna, mamma, moglie e scrittrice, alle prese con i frenetici impegni da gestire nel traffico impazzito di Roma, sceglie all’improvviso di abbandonare la città e iniziare con la famiglia una nuova esistenza in un nido idilliaco, circondato da boschi e oliveti secolari. Umbria, she said è l’elogio autobiografico di una terra che

Continua a leggere

L’angolo di… Dolcepentolina!

Ci risiamo, l’ha fatto di nuovo! Dolcepentolina ha inviato nuove ricette e noi della redazione (nella nostra immensa bontà) le condividiamo con voi!

Scherzi a parte, c’è da leccarsi i baffi e più  le leggo, più ingrasso…

Diamoci sotto e buon appetito a tutti!!

 

TROFIE ALICI E OLIVE

320 gr di trofie fresche, 300 gr di alici fresche, 70 gr di olive nere ,1 scalogno, 6 cucchiai d’olio, prezzemolo sale pepe.Pulire le alici e tagliarle a pezzetti, tritare lo scalogno e snocciolare le olive tagliarle a rondelle.In una padella unire le alici allo scalogno e cuocere per 3 min con le olive, salare pepare.Cuocere le trofie e poi unirle al sugo spolverizzare con il prezzemolo e buon appetito

 

BRACIOLE DI MAIALE AI MIRTILLI

4 braciole di maiale, 150 gr di pancetta a fettine, 4 scalogni, 250 gr di mirtilli freschi, maggiorana, burro sale pepe.Tritare gli scalogni nell’olio, unire la maggiorana il burro il sale e pepe e le fette di pancetta.Porre ogni braciola su ogni singola fetta di pancetta, unire il pepe e il burro a fiocchi.Inserire i mirtilli e far cuocere per 10 min a fuoco lento.Al termine cottura unire la maggiorana fresca e dei crostoni di semi di papavero.

L’inganno della memoria – Gianluca Arrighi

Trama

Il cadavere di una giovane donna viene ritrovato in un appartamento del centro di Roma. Il corpo presenta orribili mutilazioni, ma è stato ricomposto come per un macabro rituale. Elia Preziosi, enigmatico e scostante pubblico ministero, viene chiamato a indagare sul caso, ma ben presto quello che sembrava essere l’isolato gesto di un folle si rivelerà il primo di una serie di inquietanti omicidi collegati tra loro da una misteriosa e indecifrabile logica. Sullo sfondo di una Capitale assolata e distratta, Preziosi dovrà

Continua a leggere

Oggi parliamo con… Carlo Parri

Ospite di Alessandro Noseda per la chiacchierata odierna è Carlo parri. Maggiori info sull’autor le trovate qui :

http://it.wikipedia.org/wiki/Carlo_Parri

Buona lettura!

 

Buongiorno e grazie per l’accoglienza. Ci racconti chi sei e perché leggi e scrivi?

Sono un plurale. Un insieme di altri me stessi, spesso sconosciuti. Sono nato in un remoto 1948, dunque ho avuto il tempo (e di certo il modo) per lasciarmi invadere da altri me stessi, fino a dimenticare quale sia il primo. In questo viaggio dell’esistere ho appreso l’esercizio nobile della lettura e l’altro, quello ignobile dello scrivere. Leggo per non finire annegato nel fiume interminato della vita e scrivo per poter leggere anche quello che gli altri non scrivono. Ma lo faccio anche per denaro, perché ricevere una mercede è (viviamo tutti nel 2014) il solo modo per essere misurato e per misurarsi.

 

I tuoi romanzi, come nasce l’idea?

Continua a leggere

Vi suggerisco un film (tra un libro e l’altro)

Parte da oggi una nuova rubrica del blog gestita dall’amico Giovanni il quale ci proporrà qualche visione da non perdere tra una lettura e l’altra. Con il ringraziamento la piena approvazione da parte della redazione di gialloecucina per l’iniziativa, diamo il benvenuto nel blog a Giovanni e andiamo a leggere la recensione del film che ci segnala!

 

La Mafia Uccide Solo D’Estate

Sinossi

Il film narra l’educazione sentimentale e civile di un bambino, Arturo, che nasce a Palermo lo stesso giorno in cui Vito Ciancimino, mafioso di rango, è stato eletto sindaco. E’ una storia d’amore che racconta i tentativi di Arturo di conquistare il cuore della sua amata Flora, una compagna di banco di cui si è invaghito alle elementari che vede come una principessa. Attraverso questa tenera ma divertente storia d’amore, il pubblico verrà coinvolto emotivamente

Continua a leggere

Oggi parliamo con… Elena e Michela Martignoni

Ospiti di Alessandro Noseda oggi. nella loro Milano le sorelle Elena e Michela Martignoni, conosciute per gli affascinanti racconti storici delle vicende di casa Borgia. Per chi volesse ulteriori info qui avete i contatti :

www.elenaemichelamartignoni.com,

https://www.facebook.com/Memorie.e.Peccati.amante.del.papa.borgia/photos/a.1389905314563536.1073741827.1389904634563604/1393483390872395/?

Buongiorno e grazie per l’accoglienza. Raccontate ai lettori chi siete e perché leggete e scrivete?

Siamo due grandi appassionate di Storia e di storie che amano leggere e scrivere da sempre. Per il resto siamo due donne molto impegnate con le famiglie… un po’ pazzerelle e con più interessi che tempo per seguirli.

Si può diventare scrittrici senza leggere?

Continua a leggere

Oggi parliamo con Besola, Ferrari e Gallone

Abbiamo il piacere d’incontrare “i Madonnari” di Milano, così soprannominati dal loro editore per il bestseller a sei mani “Operazione Madonnina”.

Buongiorno e grazie di aver accettato l’invito. Cosa beviamo? Spritz per tutti?

Bianco spruzzato Campari, siamo tradizionalisti.

Raccontate ai lettori di Giallo e Cucina chi siete, come vi siete conosciuti e com’è nata l’idea di scrivere assieme.

Siamo tre diversamente scrittori. Riccardo lavora in pubblicità per la Rai, Andrea gestisce un centro anziani, Francesco vende fiori finti al mercato. Siamo di Milano, città in cui siamo nati e viviamo. Siamo giovani e brillanti, alti, fisico atletico, chioma fluente. Insomma dei fighi pazzeschi. Ah, ogni tanto esageriamo anche quando ci presentiamo, ma è un dettaglio. Ci siamo conosciuti grazie ad Eclissi editrice, che pubblica i nostri romanzi ‘singoli’. Abbiamo cominciato a frequentarci anche fuori dalle questioni prettamente editoriali e ci siamo trovati simpatici, tant’è che una sera di un paio d’anni fa a Luca Crovi (nostro grande amico oltre che super critico letterario, conduttore radiofonico, autore, e mille altre cose) al bar ci ha proposto di rubare la Madonnina dal Duomo di Milano. Non abbiamo capito subito che ci aveva proposto di scrivere un romanzo a sei mani, per cui siamo sbiancati e ci siamo visti a San Vittore con vent’anni da scontare. Siamo dei fighi pazzeschi ma ogni tanto le cose bisogna che ce le si spieghi per bene.

Continua a leggere

L’angolo di Dolcepentolina

Due nuove ricette postate dalla cuoca ufficiale del blog… Buon Appetito!

 

TORTINE DI CILIEGIE E PISTACCHI

gr 160 di farina per dolci con lievito, 125 gr di zucchero a velo, 125 gr di burro, 30 gr di pistacchi, 500 gr di ciliegie, 1 limone.

Far fondere il burro a bagnomaria e poi lasciarlo intiepidire.Unire lo zucchero al burro, le uova una alla volta, la farina, le ciliegie frullate per 300 gr, i pistacchi tritati e mescolare il composto.Versare la miscela in uno stampo o in alcuni pirottini, unire le ciliegie intere circa  i restanti 200 gr e infornare a 180° gradi per 15/20 min

 

SFOGLIA AL CIOCCOLATO E CILIEGIE

1 rotolo di sfoglia, 200 gr di ciocccolato fondente, 4 uova, 150 ml di panna da montare, 450 gr di ciliegie. 170 gr di succo di ciliegia.

Tagliare il cioccolato a pezzi e farlo fondere a bagnomaria, unire a freddo la panna montata ben ferma e 20 ml di succo di ciliegie.Stendere la sfoglia e bucarla poi ricoprirla con metà del composto unire le ciliegie intere e poi il restante composto:Cuocere per 35 min a 200 gradi