Il pollo al Burro di Vish Puri di Angie Cafiero

Sono molti gli investigatori che nella letteratura gialla e noir, accompagnano alle loro storie la buona tavola. Che siano protagonisti di racconti ambientati al di fuori dell’Italia o personaggi di nuova generazione, spesso questi posseggono una caratteristica che ad un’appassionata di gastronomia come me, non passano sfuggire: la passione per il cibo.

Per citare qualcuno di nostrano, Montalbano, nato dalla penna di Andrea Camilleri, per poi passare all’inglese Sherlock Holmes a Pepe Carvalho a Nero Wolfe,  che  sembrano trovare un connubio perfetto con la buona tavola, e cosi’ è proprio il modo di cucinare e le scelte dei piatti del protagonista della storia che diventano uno stile di indagine.

Tutto questo per introdurre un investigatore che non conoscevo ma che ho trovato veramente simpatico e divertente: si tratta dell’indiano di Vish Puri nato dalla penna di Tarquin Hall, uno scrittore inglese di nuova generazione, classe 1969 Hall nasce a Londra da padre inglese e madre americana, ma gran parte della sua vita gran parte la trascorre all’estero viaggiando molto tra Asia e Africa.

Punjabi Vish Puri è dunque il protagonista dei suoi racconti ed è responsabile della Investigatori Privatissimi Ltd.

Nel 2009  esce il suo primo romanzo giallo che vede protagonista , Vish Puri e il caso della domestica scomparsa che in Italia viene pubblicato dalla Mondadori e, nel 2010 esce secondo romanzo della serie, Vish Puri e il caso dell’uomo che morì ridendo.

Attualmente divide il suo tempo tra Londra e Nuova Delhi. E ‘sposato con la giornalista indiana e presentatrice alla BBC Anu Anand.

Il caso della domestica scomparsa, è un esempio di come gli autori per caratterizzare il loro personaggio principale sfruttano l’elemento culinario.

“Cicciotto” è il soprannome che viene affibiato proprio per questa sua grande passione per i cibi ricchi di grassi che il suo medico tassativamente gli proibisce, e proprio qui non a caso la trama poliziesca diventa l’occasione per scoprire qualche piatto della tradizione gastronomica  indiana.

Da Mondadori Libri

Vish Puri, fondatore e direttore della Investigatori privatissimi Ltd, ha un debole per la buona cucina. Cinquantun anni, fisico corpulento, pressione alta e a rischio di diabete, prova un colpevole senso di soddisfazione a sfidare gli ordini del suo medico. Ma Puri è anche un rinomato detective, con un fiuto innato per i guai. Suo territorio di caccia – la città che conosce come la palma della sua mano e che fa da teatro alle sue indagini – è la chiassosa e immensa New Delhi, dove i centri commerciali, il traffico assordante e i nuovi quartieri residenziali che sorgono ogni giorno dal nulla stanno cambiando le antiche consuetudini della vita indiana.

 … Vish Puri e il caso della domestica scomparsa, primo episodio della divertentissima serie dedicata a Vish Puri, è un giallo dal ritmo magistrale e avvolgente che ci trascina, attraverso l’occhio di un protagonista indimenticabile, in un mondo familiare dove dominano l’astuzia e i piccoli grandi intrighi. Ma è anche un vivido affresco della travolgente e caotica società indiana contemporanea, vergato con polso sicuro e un pungente senso dello humour.

La ricetta è tratta dal terzo libro, del 2012 The Case of the Deadly Butter Chicken che in Italia non è stato ancora tradotto
Ecco a voi la ricetta e vi assicuriamo che questa versione non è mortale !

Pollo al burro (Butter chicken)

Il piatto in questione, è un classico della cucina indiana, molto profumato e sostanzioso e sicuramente non consigliato a coloro che sono a dieta!

Le spezie, di cui è ricco si possono reperire nei negozi asiatici e gli alimentari gestiti da persone dell’India, del Bangladesh e del Pakistan, o anche nelle botteghe di commercio “Equo e Solidale”  e se volete approfondire l’argomento spezie vi consiglio la lettura de “La maga delle spezie” della scrittrice indiana, Chitra Banerjee Divakaruni.

Ingredienti:
– 1 pollo tagliato a pezzetti
– Succo di 1 limone
– Sale qb
– 1 cucchiaino di peperoncino rosso in polvere (a seconda del vostro gusto )
– 2 foglie di alloro
– 6 chiodi di garofano interi
– 1 cucchiaino di cannella in polvere
– 4 semi di cardamomo
– 10 mandorle tostate
– 1 tazza di yogurt fresco
– 1 cucchiaino di garam masala
– 2 cucchiaini di coriandolo in polvere
– 1 cucchiaino di cumino in polvere
– 1/4 di cucchiaino di curcuma in polvere
– 4 cucchiai di olio da cucina
– 1 grande o 2 cipolle rosse medie, tritate
– 1 quadratino di zenzero
– 2 spicchi di aglio
–  4 o 5 pomodori a pezzetti
– 1 tazza di brodo di pollo
– 1 pezzetto di finocchio
– 3 cucchiai di burro morbido
– 4 cucchiai di panna
– 1/2 tazza di foglie di coriandolo

Esecuzione:
In un recipiente capiente strofinate i pezzi pollo con il succo di lime, sale e peperoncino in polvere.
Tritate le vostre spezie ed unitele allo yogurt, con le mandorle precedentemente tritate, le spezie macinate, il garam masala, il coriandolo in polvere, il cumino in polvere, e polvere di curcuma a questo punto aggiungete tutto al pollo e lasciate marinare ancora per un’ora.
Scaldate l’olio in una padella, aggiungete la cipolla, lo zenzero, l’aglio e dorateli, quindi aggiungete i pezzi di pollo marinati e cuocete fino a quando la carne non sarà diventata bianca rimestando spesso .
Aggiungete i pomodori ed il resto della marinata e friggete per qualche minuto, fino a totale cottura dei pomodori, a questo punto aggiungete il brodo di pollo ed il pezzetto di finocchio.  Cuocete fino a quando il pollo non si sarà intenerito ed il sugo si sarà addensato.
A questo punto aggiungete la panna ed il burro, rimestate ancora e servite accompagnato da riso basmati cotto al vapore .

Annunci

One thought on “Il pollo al Burro di Vish Puri di Angie Cafiero

  1. Pingback: Pennuti, segreti e ricette di Angie Cafiero | gialloecucina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...