Il libro blu – Fernanda Raineri

Più riguardo a Il libro bluTrama : Stella aveva scritto il suo libro, che pur essendo stato pubblicato da una piccola casa editrice, stava dandole inaspettate soddisfazioni: aveva già venduto circa 2000 copie, nei primi due mesi successivi alla pubblicazione. Per un esordiente era un discreto debutto. Era felicissima e divideva la sua felicità con la sua famiglia e i suoi due migliori amici: Frank e Rebecca. Il tempo era volato via velocemente da quei giorni e Dicembre era ormai di nuovo alle porte, con la più bella festa dell’anno. Il periodo Natalizio regalerà a Stella l’opportunità di recarsi negli Stati Uniti, a Boston, presso l’abitazione dei suoi amici Frank e Rebecca, lì l’attende un susseguirsi ininterrotto di fatti misteriosi ed imprevedibili, che stravolgeranno non solo le vite dei giovani protagonisti, ma anche il destino del mondo intero.

Recensione : Tornano in questo secondo racconto i quattro protagonisti presenti nel precedente lavoro di Fernanda Ranieri e, nonostante siano tornati ciascuno alla propria vita, la loro riunione darà vita a una nuova avventura. Lo stile narrativo rimane simile al precedente, anche se questa volta ho avuto la sensazione in più di un’occasione di trovarmi di fronte a qualcosa che inspiegabilmente o non ha avuto seguito o su cui avevo riposto eccessive attenzioni per poi rivelarsi inutili. CI sono molti spunti interessanti, molte parti di questo racconto che, a mio modo di vedere, rimangono purtroppo sospesi e inesplorati. Talvolta ho avuto la sensazione di perdermi, senza riuscire a seguire realmente la vicenda principale. L’effetto finale però non è stato quello di sorpresa, quanto più di creare un certo caos. Bisognerebbe addentrarsi troppo nei particolari e, come mia abitudine, non intendo svelarvi nulla di più di quella che è la sinossi del libro offerta dall’autrice. Ammirabile l’opera di ricerca che tende a circostanziare molti degli eventi di fantasia narrati e li rende molto più “credibili”. Resta debole la caratterizzazione dei personaggi, sia dei “vecchi” che di quelli alla loro prima apparizione, ma questo è solo un punto di vista. Concludendo, penso che le premesse create in questo episodio siano state molto migliori del suo effettivo sviluppo; se da un lato questo mi ha un po’ deluso, dall’altro penso che questa autrice abbia ottime potenzialità e magari, la butto là, il “racconto” comincia a starle un pochino stretto?

Votazione : 3/5

Dettagli :

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...