Commissario domani ucciderò Labruna – Gianni Simoni

Trama : Il commissario Miceli, prossimo alla pensione, non aveva più voglia di seccature. Così, quando quell’anonimo – Commissario domani ucciderò Labruna arrivò sulla sua scrivania, la tentazione di prenderlo come uno scherzo fu forte. Ma si sbagliava il commissario Miceli. E adesso c’è lì quel cadavere a gridarglielo in faccia. Non è che l’inizio di una serie apparentemente inarrestabile di delitti. Sì, perché dopo Labruna tocca a Lobianco, e poi a Larossa… Il serial killer dei colori scuote la città di Brescia. Miceli, affiancato dall’amico Petri, ex giudice in pensione, e da un’eccellente squadra d’investigatori, è chiamato a risolvere il caso. Ma il loro peggior nemico è il tempo, che sembra voler giocare a favore del misterioso avversario.

Recensione : Seconda avventura che vede come protagonisti la coppia Miceli-Petri alle prese con una serie di omicidi “annunciati”. Simoni scrive bene, è pratico e pragmatico. Poche righe e ti trovi sulla strada a battere varie piste per trovare l’unica giusta. Un’indagine molto realistica, fatta di domande, pedinamenti, inseguimenti, ricerche di archivi.. insomma gli ingredienti ci sono tutti per un buon giallo. A questo si aggiunga che, chi ha letto già il primo libro, ci sono diversi sviluppi circa i vari personaggi creati dalla penna dell’autore che se da un lato spezzano il ritmo serrato delle indagini, dall’altro li caratterizzano ulteriormente, rendendoli sempre più reali. Bel libro ma rispetto al precedente ci sono alcuni nei, uno su tutti il fatto che il finale arriva di getto, lasciando alcune ombre e dubbi al lettore circa il razionale dietro ai fatti. In ogni caso un bel libro.

Votazione : 4/5

Dettagli :

  • Brossura: 371 pagine
  • Editore: TEA (18 febbraio 2010)
  • Collana: Narrativa Tea
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8850220359
  • ISBN-13: 978-8850220359
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...